ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Sui mutamenti di destinazione d’uso di fabbricati in zona agricola
TAR Campania-Salerno, sez. II, sentenza 17.11.2006 n° 2059 (Alessandro Del Dotto)

Le particelle interessate da un intervento di cambiamento dell’uso di una porzione di immobile su di esse insistente (da residenza civile ad attività artigianale, gommista) ed inserite in zona "E1 agricola" (nella quale è prevista la realizzazione di immobili ad uso di residenza o di servizi strettamente legati al fondo agricolo) vedono preclusa la realizzazione di immobili per lo svolgimento di attività artigianale, per cui la stessa destinazione non può essere ottenuta in sede di cambio d’uso.

Tale è stata la motivazione che ha determinato il T.A.R. adito a rigettare il ricorso promosso contro il diniego opposto da un’a.c. ad una istanza di mutamento di destinazione d’uso richiesta per un immobile – adibito a civile abitazione – e ricadente in zona agricola “E1”, nella quale – ricorda il Collegio – gli usi dei fabbricati non possono porsi in contrasto con la destinazione impressa a livello urbanistico alla zona di riferimento.

Ecco perché il T.A.R. Campania ha ritenuto legittimo il provvedimento negativo della p.a. e ha, conseguentemente, respinto il ricorso proposto.

(Altalex, 29 gennaio 2007. Nota di Alessandro Del Dotto)






T.A.R. Campania-Salerno, Sezione II, sentenza 17 novembre 2006, n. 2059

Pres. Esposito, Est. Fedullo

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania

Sezione Seconda di Salerno

composto dai magistrati

Dr. Luigi A. Esposito - Presidente

Dr. Nicola Durante - Consigliere, rel.

Dr. Ezio Fedullo - Primo Referendario

ha pronunziato

S E N T E N Z A

sul ricorso n. 1469/2005 R.G., proposto da Amarante Gioacchino, rappresentato e difeso dall’avv. Rita Amarante, elettivamente domiciliato in Salerno presso l’avv. Dario D’Alessio, in via L. Guercio n. 150;

c o n t r o

il Comune di Pagani, non costituito in giudizio;

per l’annullamento

dell’ordinanza amministrativa n. 9654/05, di rigetto di istanza di cambiamento d’uso.

Visto il ricorso con i relativi allegati;

Viste le memorie prodotte a sostegno della domanda;

Visti gli atti tutti di causa;

Relatore, alla camera di consiglio del 16 dicembre 2006, il Cons. Nicola Durante;

Uditi i difensori, come da verbale;

Ritenuto e considerato quanto segue in

F A T T O E D I R I T T O

Con ricorso notificato il 13 luglio e depositato il 3 agosto 2005, il ricorrente impugna il provvedimento in epigrafe, con cui il competente ufficio del comune di Pagani ha respinto un’istanza di cambiamento dell’uso di una porzione di immobile, da residenza civile ad attività artigianale (gommista).

L’atto, motivato sulla natura agricola dell’area di insistenza del fabbricato, viene gravato per violazione di legge, difetto ed illogicità della motivazione ed eccesso di potere.

Nessuno si è costituito per l’amministrazione intimata.

In prossimità dell’udienza di discussione, fissata per il 16 novembre 2006, parte ricorrente ha depositato un certificato di destinazione urbanistica datato 21 novembre 2005.

Così istruita, la causa è passata in decisione.

Il ricorso è infondato e va respinto.

Come emerge dalla documentazione testé indicata, le particelle che interessano il ricorrente sono inserite in zona "E1 agricola", laddove è prevista la realizzazione di immobili ad uso di residenza o di servizi strettamente legati al fondo agricolo.

Se dunque, sul sito, è preclusa la realizzazione di immobili per lo svolgimento di attività artigianale, è evidente che la stessa destinazione non può essere ottenuta in sede di cambio d’uso.

Nulla deve disporsi per le spese del giudizio.

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania

Sezione Seconda di Salerno

definitivamente pronunciando sul ricorso in epigrafe, lo rigetta.

Nulla spese.

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa.

Così deciso in Salerno, nella camera di consiglio del 16 novembre 2006.

Dr. Luigi A. Esposito - Presidente

Dr. Nicola Durante - Consigliere, est.

Depositata in data 17 novembre 2006.



COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.

Seminario online di aggiornamento professionale, accreditato 4 ore CNF

I seminari in materia di processo telematico, mirano a fornire all’Avvocato una preparazione di base in vista dell’imminente entrata a regime del Processo Civile telematico. L'intero percorso formativo &egr ...

AVV. BABINI GIAN PAOLO

Diritto civile e penale - Domiciliazioni uffici giudiziari Ravenna, Lugo e Faenza


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso amministratore di condominio anatocismo Appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri codice della strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva Italia demansionamento difesa d'ufficio Equitalia esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge pinto mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria milleproroghe ne bis in idem ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo telematico procura alle liti provvigione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per Cassazione riforma forense riforma fornero sequestro conservativo sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura