ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Testo Unico sulla documentazione amministrativa
D.P.R. , testo coordinato 28.12.2000 n° 445 , G.U. 20.02.2001

Pubblichiamo il testo unico sulla documentazione amministrativa aggiornato con le successive modifiche ed integrazioni.

Testo unico sulla documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000)


Capo I - Definizioni e ambito di applicazione (Artt. 1-5)
Capo II - Documentazione amministrativa (Artt. 6-37)
Capo III - Semplificazione della documentazione amministrativa (Artt. 38-49)
Capo IV - Sistema di gestione informatica dei documenti (Artt. 50-70)
Capo V - Controlli (Artt. 71-72)
Capo VI - Sanzioni (Artt. 73-76)
Capo VII - Disposizioni finali (Artt. 77-78)
Tavola di corrispondenza







Testo Unico in materia di documentazione amministrativa

(D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

(Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001)

** * **

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

VISTO l'articolo 87, comma quinto, della Costituzione;

VISTO l'articolo 7 della legge 8 marzo 1999, n.50 come modificato dall'articolo 1, comma 6, lettera e) della legge 24 novembre 2000, n.340;

VISTO il punto 4) dell'allegato 3, della legge 8 marzo 1999, n.50;

VISTO il decreto legislativo recante il testo unico delle disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa;

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica recante il testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

VISTE le deliberazioni preliminari del Consiglio dei Ministri adottate nelle riunioni del 25 agosto 2000 e del 6 ottobre 2000;

VISTO il parere della Conferenza Stato-città, ai sensi dell'articolo 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997 n.281, espresso nella riunione del 14 settembre 2000;

UDITO il parere del Consiglio di Stato, espresso dalla Sezione consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 18 settembre 2000;

ACQUISITO il parere delle competenti Commissioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica;

VISTA la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 15 dicembre 2000;

SULLA PROPOSTA del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro per la funzione pubblica, di concerto con i Ministri dell'interno e della giustizia;

Emana

il seguente decreto:

Testo Unico in materia di documentazione amministrativa
(D.P.R. 445/2000)

Capo I
Definizioni e ambito di applicazione

Articolo 1(R)
Definizioni

1. Ai fini del presente testo unico si intende per:

a) DOCUMENTO AMMINISTRATIVO ogni rappresentazione, comunque formata, del contenuto di atti, anche interni, delle pubbliche amministrazioni o, comunque, utilizzati ai fini dell'attività amministrativa. Le relative modalità di trasmissione sono quelle indicate al capo II, sezione III del presente testo unico.

b) DOCUMENTO INFORMATICO la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti.

c) DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO ogni documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione italiana o di altri Stati, che consente l' identificazione personale del titolare.

d) DOCUMENTO D'IDENTITA' la carta di identità ed ogni altro documento munito di fotografia rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, dall'amministrazione competente dello Stato italiano o di altri Stati, con la finalità prevalente di dimostrare l'identità personale del suo titolare.

e) DOCUMENTO D'IDENTITA' ELETTRONICO il documento analogo alla carta d'identità elettronica rilasciato dal comune fino al compimento del quindicesimo anno di età.

f) CERTIFICATO il documento rilasciato da una amministrazione pubblica avente funzione di ricognizione, riproduzione e partecipazione a terzi di stati, qualità personali e fatti contenuti in albi, elenchi o registri pubblici o comunque accertati da soggetti titolari di funzioni pubbliche.

g) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE il documento, sottoscritto dall'interessato, prodotto in sostituzione dei certificati di cui alla lettera f).

h) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA' il documento, sottoscritto dall'interessato, concernente stati, qualità personali e fatti, che siano a diretta conoscenza di questi, resa nelle forme previste dal presente testo unico.

i) AUTENTICAZIONE DI SOTTOSCRIZIONE l'attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la sottoscrizione è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell'identità della persona che sottoscrive.

l) LEGALIZZAZIONE DI FIRMA l'attestazione ufficiale della legale qualità di chi ha apposto la propria firma sopra atti, certificati, copie ed estratti, nonché dell'autenticità della firma stessa.

m) LEGALIZZAZIONE DI FOTOGRAFIA l'attestazione, da parte di una pubblica amministrazione competente, che un immagine fotografica corrisponde alla persona dell'interessato.

n) FIRMA DIGITALE il risultato della procedura informatica (validazione) basata su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente al sottoscrittore tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l'integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici.

o) AMMINISTRAZIONI PROCEDENTI le amministrazioni e, nei rapporti con l'utenza, i gestori di pubblici servizi che ricevono le dichiarazioni sostitutive di cui alle lettere g) e h) o provvedono agli accertamenti d'ufficio ai sensi dellÕart.43.

p) AMMINISTRAZIONI CERTIFICANTI le amministrazioni e i gestori di pubblici servizi che detengono nei propri archivi le informazioni e i dati contenuti nelle dichiarazioni sostitutive, o richiesti direttamente dalle amministrazioni procedenti ai sensi degli articoli 43 e 71.

q) GESTIONE DEI DOCUMENTI l'insieme delle attività finalizzate alla registrazione di protocollo e alla classificazione, organizzazione, assegnazione e reperimento dei documenti amministrativi formati o acquisiti dalle amministrazioni, nell'ambito del sistema di classificazione d'archivio adottato; essa * effettuata mediante sistemi informativi automatizzati.

r) SISTEMA DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI l'insieme delle risorse di calcolo, degli apparati, delle reti di comunicazione e delle procedure informatiche utilizzati dalle amministrazioni per la gestione dei documenti.

s) SEGNATURA DI PROTOCOLLO l'apposizione o l'associazione, all'originale del documento, in forma permanente e non modificabile delle informazioni riguardanti il documento stesso.

[t) CERTIFICATI ELETTRONICI ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera d), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, gli attestati elettronici che collegano i dati utilizzati per verificare le firme elettroniche ai titolari e confermano l'identità dei titolari stessi] (2)

[u) CERTIFICATORE ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, il soggetto che presta servizi di certificazione delle firme elettroniche o che fornisce altri servizi connessi con queste ultime] (2)

[v) CERTIFICATORE QUALIFICATO il certificatore che rilascia al pubblico certificati elettronici conformi ai requisiti indicati nel presente testo unico e nelle regole tecniche di cui all'articolo 8, comma 2] (2)

[z) CERTIFICATORE ACCREDITATO ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, il certificatore accreditato in Italia ovvero in altri Stati membri dell'Unione europea ai sensi dell'articolo 3, paragrafo 2, della direttiva n. 1999/93/CE, nonché ai sensi del presente testo unico] (2)

[aa) CERTIFICATI QUALIFICATI ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera e), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, i certificati elettronici conformi ai requisiti di cui all'allegato I della direttiva n. 1999/93/CE, rilasciati da certificatori che rispondono ai requisiti di cui all'allegato II della medesima direttiva] (2)

[bb) CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI il documento rilasciato su supporto informatico per consentire l'accesso per via telematica ai servizi erogati dalla pubblica amministrazione] (2)

[cc) FIRMA ELETTRONICA ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, l'insieme dei dati in forma elettronica, allegati oppure connessi tramite associazione logica ad altri dati elettronici, utilizzati come metodo di autenticazione informatica] (2)

[dd) FIRMA ELETTRONICA AVANZATA ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera g), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, la firma elettronica ottenuta attraverso una procedura informatica che garantisce la connessione univoca al firmatario e la sua univoca identificazione, creata con mezzi sui quali il firmatario può conservare un controllo esclusivo e collegata ai dati ai quali si riferisce in modo da consentire di rilevare se i dati stessi siano stati successivamente modificati] (2)

[ee) FIRMA ELETTRONICA QUALIFICATA la firma elettronica avanzata che sia basata su un certificato qualificato e creata mediante un dispositivo sicuro per la creazione della firma] (2)

[ff) TITOLARE la persona fisica cui è attribuita la firma elettronica e che ha accesso al dispositivo per la creazione della firma elettronica] (2)

[gg) DATI PER LA CREAZIONE DI UNA FIRMA i dati peculiari, come codici o chiavi crittografiche private, utilizzati dal titolare per creare la firma elettronica] (2)

[hh) DISPOSITIVO PER LA CREAZIONE DELLA FIRMA il programma informatico adeguatamente configurato (software) o l'apparato strumentale (hardware) usati per la creazione della firma elettronica] (2)

[ii) DISPOSITIVO SICURO PER LA CREAZIONE DELLA FIRMA ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera f), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, l'apparato strumentale usato per la creazione della firma elettronica, rispondente ai requisiti di cui all'articolo 10 del citato decreto legislativo n. 10 del 2002, nonché del presente testo unico] (2)

[ll) DATI PER LA VERIFICA DELLA FIRMA i dati peculiari, come codici o chiavi crittografiche pubbliche, utilizzati per verificare la firma elettronica] (2)

[mm) DISPOSITIVO DI VERIFICA DELLA FIRMA il programma informatico (software) adeguatamente configurato o l'apparato strumentale (hardware) usati per effettuare la verifica della firma elettronica] (2)

[nn) ACCREDITAMENTO FACOLTATIVO ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, il riconoscimento del possesso, da parte del certificatore che la richieda, dei requisiti del livello più elevato, in termini di qualità e di sicurezza] (2)

[oo) PRODOTTI DI FIRMA ELETTRONICA i programmi informatici (software), gli apparati strumentali (hardware) e i componenti di tali sistemi informatici, destinati ad essere utilizzati per la creazione e la verifica di firme elettroniche o da un certificatore per altri servizi di firma elettronica] (2)

(1) Articolo così sostituito dal D.P.R. 7 aprile 2003, n. 137.
(2) Lettera abrogata dal D.lgs. 7 marzo 2005, n. 82.

Articolo 2 (L)
Oggetto

1. Le norme del presente testo unico disciplinano la formazione, il rilascio, la tenuta e la conservazione, la gestione, la trasmissione di atti e documenti da parte di organi della pubblica amministrazione; disciplinano altresì la produzione di atti e documenti agli organi della pubblica amministrazione nonché ai gestori di pubblici servizi nei rapporti tra loro e in quelli con l'utenza, e ai privati che vi consentono. [Le norme concernenti i documenti informatici e la firma digitale, contenute nel capo II, si applicano anche nei rapporti tra privati come previsto dall'articolo 15, comma 2 della legge 15 marzo 1997, n. 59.] (1)

(1) Periodo abrogato dal D.lgs. 7 marzo 2005, n. 82.

Articolo 3 (R)
Soggetti

1. Le disposizioni del presente testo unico si applicano ai cittadini italiani e dell'Unione europea, alle persone giuridiche, alle società di persone, alle pubbliche amministrazioni e agli enti, alle associazioni e ai comitati aventi sede legale in Italia o in uno dei Paesi dell'Unione europea. (R)

2. I cittadini di Stati non appartenenti all'Unione regolarmente soggiornanti in Italia, possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani. (R) (1)

3. Al di fuori dei casi previsti al comma 2, i cittadini di Stati non appartenenti all'Unione autorizzati a soggiornare nel territorio dello Stato possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 nei casi in cui la produzione delle stesse avvenga in applicazione di convenzioni internazionali fra l'Italia ed il Paese di provenienza del dichiarante. (R)

4. Al di fuori dei casi di cui ai commi 2 e 3 gli stati, le qualità personali e i fatti, sono documentati mediante certificati o attestazioni rilasciati dalla competente autorità dello Stato estero, corredati di traduzione in lingua italiana autenticata dall'autorità consolare italiana che ne attesta la conformità all'originale, dopo aver ammonito l'interessato sulle conseguenze penali della produzione di atti o documenti non veritieri.

(1) Comma così modificato dall'art. 17, comma 4-bis, D.L. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla L. 4 aprile 2012, n. 35; per l'efficacia di tale disposizione, vedi l'art. 17, comma 4-quater, del medesimo D.L. n. 5/2012.

Articolo 4 (R)
Impedimento alla sottoscrizione e alla dichiarazione

1. La dichiarazione di chi non sa o non può firmare è raccolta dal pubblico ufficiale previo accertamento dell'identità del dichiarante. Il pubblico ufficiale attesta che la dichiarazione è stata a lui resa dall'interessato in presenza di un impedimento a sottoscrivere. (R)

2. La dichiarazione nell'interesse di chi si trovi in una situazione di impedimento temporaneo, per ragioni connesse allo stato di salute, è sostituita dalla dichiarazione, contenente espressa indicazione dell'esistenza di un impedimento, resa dal coniuge o, in sua assenza, dai figli o, in mancanza di questi, da altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado, al pubblico ufficiale, previo accertamento dell'identità del dichiarante. (R)

3. Le disposizioni del presente articolo non si applicano in materia di dichiarazioni fiscali. (R)

Articolo 5 (L)
Rappresentanza legale

1. Se l'interessato è soggetto alla potestà dei genitori, a tutela, o a curatela, le dichiarazioni e i documenti previsti dal presente testo unico sono sottoscritti rispettivamente dal genitore esercente la potestà, dal tutore, o dall'interessato stesso con l'assistenza del curatore.

(Segue>>)



COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Digitalizzazione Pa: regole tecniche su protocollo informatico e conservazione (D.P.C.M. 03.12.2013, G.U. 12.03.2014 (Michele Iaselli) )

Sigarette elettroniche: il decreto di disciplina in Gazzetta (Decreto Ministero Economia e finanze 16.11.2013, G.U. 07.12.2013 )

Semplificazioni sulle certificazioni: si applicano anche alle gare di appalto (Consiglio di Stato , sez. III, sentenza 26.09.2013 n° 4785 (Riccardo Bianchini) )

Concorso, titoli, punteggio, allegazione, onere, candidati (TAR Sicilia-Palermo, sez. II, sentenza 11.01.2013 n° 21 )

Codice della contabilità pubblica (Tomo I + Tomo II) - Ed. 2012 (Libro , segnalazione del 11.07.2012 (Vittorio Raeli) )

Patente: al via la guida accompagnata per i diciassettenni titolari di A1 (Circolare Ministero Infrastrutture e trasporti 19.04.2012 n° 10959 )

Codice del processo amministrativo commentato - omaggio versione eBook 2012 (Volume, segnalazione del 20.03.2012)

Contratti bancari, covered warrant, firma digitale, nullità parziale del contratto (Tribunale Reggio Emilia, sentenza 05.10.2011 n° 1503 (Giancarlo Cantile) )

Falsità, atto pubblico, autocertificazione (Cassazione penale , sez. V, sentenza 21.06.2011 n° 24866 )

Falsità in atto pubblico e autocertificazione (Cassazione penale , sez. V, sentenza 21.06.2011 n° 24866 (Simone Marani) )

Albo on-line: serve la firma digitale (Lo affermano Viminale e Garante della Privacy (Gianni Penzo Doria) )

Anagrafe, iscrizione, cittadini extracomunitari, sindaco, competenze (TAR Lombardia-Milano, sentenza 13.05.2011 n° 1238 )

Il Decreto Sviluppo e le conseguenze in materia di privacy (Articolo 11.05.2011 (Michele Iaselli) )

Dichiarazione sostitutiva, autocertificazione, effetti, limiti (Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 02.05.2011 n° 2579 )

L’attestazione di intervenuta efficacia dell’aggiudicazione definitiva negli appalti pubblici (Articolo 06.04.2011 (Arturo Piero Mazzucato, Gianni Penzo Doria) )

Anatocismo: la Corte d’Appello di Ancona ‘’disapplica’’ il milleproroghe (Corte d'Appello Ancona, sentenza 03.03.2011 (Antonio Tanza) )

La firma digitale ora si fa con le dita (Articolo ed Eugenio Stucchi 11.02.2011 (Gianni Penzo Doria) )

Il nuovo Codice dell’amministrazione digitale e alcune questioni di metodo (Articolo 24.01.2011 (Gianni Penzo Doria) )

In Gazzetta la riforma del Codice dell'amministrazione digitale (Decreto legislativo 30.12.2010 n° 235 , G.U. 10.01.2011 )

Dalla Dia alla Scia: la segnalazione certificata di inizio attività (Articolo 07.10.2010 (Paolo Diglio) )

Fine del telefax nell’èra della PEC? (Articolo 09.09.2010 (Gianni Penzo Doria) )

Sì alla PEC per partecipare ai concorsi pubblici (Circolare Ministero Pubblica amministrazione 03.09.2010 n° 12 (Francesco Logiudice) )

La PEC e due falsi problemi di democrazia (Articolo 13.07.2010 (Gianni Penzo Doria) )

Che PEC-cato! La posta elettronica certificata tra equivoci e limitati utilizzi concreti (Articolo 05.02.2010 (Andrea Lisi, Gianni Penzo Doria) )

Reddito, dichiarazione sostitutiva, precisazioni (Cassazione civile , sez. lavoro, sentenza 26.01.2010 n° 1585 )

Il certificato ereditario (Articolo 15.01.2010 (Luca Battistella) )

Gara d’appalto e obbligo di dichiarazione per gli institori (Consiglio di Stato , sez. IV,ordinanza 09.01.2010 n° 43 (Alessandro Del Dotto) )

I flussi comunicativi contabili ordinari tra enti locali e Ministero dell’interno (Articolo 28.10.2009 (Maurizio Di Gennaro) )

Società cooperative: la circolare esplicativa (Circolare Ministero Sviluppo economico 16.10.2009 n° 5427 , G.U. 06.11.2009 (Giuseppe Mommo) )

Il Tar Puglia conferma la validità trimestrale del DURC nei pubblici appalti (TAR Puglia-Lecce, sez. III, sentenza 16.10.2009 n° 2304 (Stefano Cresta) )

PEC-chè? Continue novità in tema di PEC e sconcerto dello studioso del diritto (Articolo e Luigi Foglia 28.08.2009 (Andrea Lisi) )

Colf e badanti: le limitazioni sul numero di lavoratori e di domande ammesse (Circolare Ministero Interno 07.08.2009 n° 10 )

Dichiarazione di non presenza di condanne penali ed automatica esclusione (TAR Piemonte-Torino, sez. I, ordinanza 20.07.2009 n° 601 (Alessandro Del Dotto) )

Lo strano caso di una firma digitale in crisi d’identità (Articolo 17.07.2009 (Marco Scialdone) )

Le clausole del bando di gara – vero campo minato (Articolo 26.06.2009 (Giovanni Gioffré) )

Fax, prova, legittimità, raccomandata, necessità, insussistenza (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 19.06.2009 n° 4151 )

Legittimità inoltro dati elettorali a mezzo fax (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 19.06.2009 n° 4151 (Adolfo Liarò) )

Validità del DURC nei pubblici appalti (Autorità Vigilanza LL.PP. , parere 11.03.2009 n° 31 (Stefano Cresta) )

Autocertificazione per dimostrare l’osservanza della normativa a tutela dei disabili (Consiglio di Stato , sez. V, decisione 23.06.2008 n° 3108 (Clorinda Di Franco) )

La posta elettronica certificata: qual è la reale portata giuridica? (Articolo 25.03.2008 (Nicola Fabiano) )

Procedure di gara: motivi di esclusione e risarcimento del danno (TAR Lazio-Roma, sez. III, sentenza 22.10.2007 n° 10227 (Alessandro Del Dotto) )

Ricorsi avverso i risultati di pubbliche gare ed il soggetto controinteressato (Consiglio di Stato , sez. V, decisione 05.07.2007 n° 3814 (Alfredo Matranga) )

Libri obbligatori e dichiarazione di conformità agli originali (Articolo di Iunio Valerio Romano 12.06.2007)

Appalti: comunicazione via fax e termine di impugnazione della delibera (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 04.06.2007 n° 2951 (Francesco Logiudice) )

Appalti, termine di impugnazione della delibera di aggiudicazione, dies a quo (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 04.06.2007 n° 2951 )

Appalti e autocertificazione: imprescindibile la fotocopia del documento d’identità (TAR Campania-Napoli, sez. VIII, sentenza 11.05.2007 n° 4974 (Gesuele Bellini) )

Concorsi ed appalti, autocertificazione, fotocopia del documento d’identità (TAR Campania-Napoli, sez. VIII, sentenza 11.05.2007 n° 4974 )

Esclusione da una gara, mancata sottoscrizione in calce di un dichiarazione (TAR Campania-Napoli, sez. I, sentenza 04.05.2007 n° 4729 (Gesuele Bellini) )

La tutela contrattuale nelle transazioni telematiche (Articolo di Maurizio Castagno 09.03.2007)

Falsa dichiarazione in un concorso e decadenza del dipendente pubblico (TAR Lazio-Roma, sez. III bis, sentenza 17.01.2007 n° 345 (Gesuele Bellini) )

Nuovo codice degli appalti: adempimento o regolarità della posizione contributiva (TAR Lazio-Roma, sez. I bis, sentenza 24.05.2006 n° 3836 )

Codice dell'amministrazione digitale (Decreto legislativo , testo coordinato, 07.03.2005 n° 82 , G.U. 16.05.2005 )

Regole per il riconoscimento e la verifica del documento informatico (CNIPA, deliberazione 17.02.2005 n° 4 )

Competenza del CNIPA in materia di certificatori di firma elettronica (Decreto Ministero Innovazione e Tecnologie 02.07.2004, G.U. 25.08.2004 )

E-government: approvato il regolamento sulla carta nazionale dei servizi (D.P.R. 02.03.2004 n° 117 , G.U. 06.05.2004 )

Nuove regole tecniche per i documenti informatici, firme elettroniche e certificatori (D.P.C.M. 13.01.2004, G.U. 27.04.2004 )

Codice della Privacy (Decreto legislativo , testo coordinato, 30.06.2003 n° 196 , G.U. 29.07.2003 )

Firme elettroniche e digitali: coordinamento e modifiche al D.P.R. 445/2000 (D.P.R. 07.04.2003 n° 137 , G.U. 17.06.2003 )

Testo unico sul casellario giudiziale, Edizione LUGLIO 2014 (D.P.R. 14.11.2002 n° 313 , G.U. 13.02.2003 )

Esame di avvocato 2009: la 2a traccia del parere penale e la soluzione proposta (Soluzione della traccia n° 2 in materia di diritto penale (Dario Colasanti) )


16 correzioni personalizzate di pareri e atti + 8 lezioni in "aula virtuale"

Giunto alla XI edizione, il corso on-line diretto per Altalex da Paolo Franceschetti, è mirato all’acquisizione del metodo e delle conoscenze necessarie a superare l'Esame Avvocato e quest'anno si pres ...

Avv. Martina Michieli

Si occupa di diritto civile (famiglia, successioni, lavoro, recupero crediti, procedure esecutive e concorsuali) ed amministrativo. Offre la propria disponibilità per domiciliazioni presso gli Uffici Giudiziari di Venezia, Padova e Treviso.


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso Agenzia delle Entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri codice della strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva Italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli Equitalia esame esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto Inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria milleproroghe ne bis in idem ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione riforma forense riforma fornero sentenza Franzese sequestro conservativo sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura