ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Sulla distinzione tra vincoli espropriativi e conformativi
Consiglio di Stato , sez. IV, sentenza 01.10.2007 n° 5059 (Francesco Logiudice)

E’ sufficiente, quindi, rilevare che, nel caso di specie, le destinazioni a parco urbano, a parcheggio e a viabilità non comportano automaticamente l’ablazione dei suoli ed ammettono, anzi, chiaramente la realizzazione, anche da parte di privati in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso pubblico, per escludere che l’imposizione dei relativi vincoli necessitasse della contestuale previsione dell’indennizzo e di una puntuale motivazione sulle ragioni assunte a base della loro reiterazione

Il Supremo Consesso amministrativo, con la pronuncia de qua, chiarisce per l’ennesima volta che la previsione dell’indennizzo nel caso di reitera di vincoli è doverosa solo per i vincoli preordinati all’ablazione del suolo (c.d. espropriativi) e per quelli "sostanzialmente espropriativi" ai sensi dell’art. 39, comma 1, D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, i quali comportano l’azzeramento del contenuto economico del diritto di proprietà.

La IV sezione, seguendo l’insegnamento della Consulta (sent. n. 179/99), ribadisce che non possono essere considerati come vincoli sostanzialmente espropriativi, ma costituiscono dei vincoli conformativi, quelli derivanti da destinazioni realizzabili anche attraverso l’iniziativa privata in regime di economia di mercato .

La Corte costituzionale, precisamente, si espresse come segue: “Sono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo con le connesse garanzie costituzionali i vincoli che importano una destinazione (anche di contenuto specifico) realizzabile ad iniziativa privata o promiscua che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e quindi sono realizzabili anche dal soggetto privato e senza necessità di preventiva ablazione del bene”.

E’ essenziale, al fine di comprendere il caso in esame, la definizione dei concetti di potere conformativo (art. 42 comma 2 Cost.) e potere ablatorio (art. 42, comma 3 Cost.).

Sono espressioni del potere conformativo le prescrizioni o vincoli che conformano il diritto di proprietà (cd. configurazione giuridica della proprietà) iscrivendolo in uno statuto proprietario speciale e circoscrivendone le facoltà in conformità alla naturale struttura del bene e, pertanto, non abbisognano di indennizzo (come, ad es, i vincoli paesistici o storico-artistici).

In altre parole, in questi casi può parlarsi di limitazioni legali della proprietà che assoggettano il bene ad un determinato regime giuridico di appartenenza.

Le limitazioni legali della proprietà, volte a soddisfare un determinato interesse pubblico, possono derivare direttamente dalla legge con una previsione generale ed astratta che incide per intero su di una categoria di beni (es. leggi che prevedono fasce di rispetto stradali, cimiteriali, ferroviarie).

In queste ipotesi, il vincolo scaturisce direttamente dalla legge e riguarda tutti i beni appartenenti ad una determinata tipologia in ragione delle loro qualità intrinseche.

Peraltro, può accadere che la legge non individui in concreto il bene da assoggettare ad un determinato regime giuridico, limitandosi a fissare i caratteri di quest’ultimo e demandando ad un provvedimento amministrativo, espressione di discrezionalità tecnica, l’individuazione del bene sulla base di cirri tecnici stabiliti dalla stessa legge (si pensi ai vincoli storico-artistici).

Diversamente, le previsioni riconducibili al potere ablatorio non incidono sulla configurazione del diritto di proprietà, non riguardano un modo di essere della stessa, ma svuotano il diritto dominicale delle sue facoltà essenziali, con la conseguenza che questa compressione deve essere indennizzata.

Sebbene sul piano definitorio la distinzione tra provvedimenti amministrativi, espressione del potere conformativo, e quelli estrinsecazione del potere ablatorio sia netta, tuttavia nella pratica non è affatto agevole ricondurre un dato provvedimento all’una piuttosto che all’altra categoria.

Le destinazioni a parco urbano, a parcheggio e a viabilità, secondo il G.A., non comportano automaticamente l’ablazione dei suoli ed ammettono, anzi, chiaramente la realizzazione, anche da parte di privati in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso pubblico.

Per tale tipo di destinazioni, pertanto, nel caso in cui siano confermate da un nuovo strumento urbanistico o da una sua variante generale, non occorre né la previsione di indennizzo né una particolare motivazione per giustificare la conferma, data la natura di vincoli conformativi.

La natura conformativa, infatti, comporta solo una limitazione, conforme ai principi che presiedono al corretto ed ordinario esercizio del potere pianificatorio, dell’attività edilizia realizzabile sul terreno.

(Altalex, 19 febbraio 2008. Nota di Francesco Logiudice)






Consiglio di Stato

Sezione IV

Sentenza 1 ottobre 2007, n. 5059

Massima e Testo Integrale



COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Urbanistica, varianti al PRG, espropriazione sostanziale, condizioni (Consiglio di Stato , sez. IV, sentenza 01.10.2007 n° 5059 )

Testo unico sulle espropriazioni per pubblica utilità - Titolo II (D.P.R. ,testo coordinato, 08.06.2001 n° 327 , G.U. 16.08.2001 )

Testo unico sulle espropriazioni per pubblica utilità (D.P.R. , testo coordinato, 08.06.2001 n° 327 , G.U. 16.08.2001 )

Testo unico sulle espropriazioni per pubblica utilità - Titolo IV (D.P.R. ,testo coordinato, 08.06.2001 n° 327 , G.U. 16.08.2001 )


10 correzione personalizzate e 6 ore di lezione in aula virtuale

Il corso online di Altalex per la preparazione al concorso in magistratura ordinaria giunge quest’anno all’VIII edizione. Come di consueto il corso si caratterizza per il connubio tra una metodologia didattica ...

Avv. Davide Scaglione

Lo Sudio Legale offre assistenza e consulenza in ambito tributario, con specializzazione nel contenzioso avverso avvisi di accertamento e cartelle di pagamento.


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri certificato di agibilità Codice della Strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale gazzetta ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione Riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca italia sciopero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali tulps usucapione usura