ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Immigrazione irregolare, convivente more uxorio con italiano, espulsione, legittimità
Cassazione penale , sez. I, sentenza 18.06.2008 n° 24710

Immigrazione irregolare – convivente more uxorio con italiano – espulsione – legittimità

L’immigrato irregolare deve essere espulso, anche se è convivente more uxorio con un cittadino italiano. (1) (2) (3) (4)

(1) In materia di espulsione e richiesta del rinnovo del permesso, si veda Cassazione penale 18518/2008.
(2) In materia di espulsione ed immigrazione, si veda Cassazione civile 7564/2007.
(3) In materia di decreto di espulsione e giustificato motivo, si veda Cassazione penale 6605/2008.
(4) Circa la configurazione dell’esimente in caso di omosessualità, si veda Cassazione penale 2907/2008.

(Fonte: Altalex Massimario 27/2008. Cfr. nota su Altalex Mese)






SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

SEZIONE I PENALE

Sentenza 22 maggio - 18 giugno 2008, n. 24710

(Presidente Bardovagni - Relatore Silvestri)

Ritenuto in fatto e in diritto

- che, con ordinanza del 24.7.2007, il Tribunale di Sorveglianza di Lecce ha respinto il reclamo proposto da S. R. avverso il provvedimento di espulsione adottato il 2 5.2007 dal Magistrato di Sorveglianza della stessa città;

- che il S. ha proposto ricorso per cassazione chiedendo l'annullamento dell'ordinanza per violazione degli artt. 16 e 19 del d.lgs. n. 286 del 1998;

- che il ricorso è infondato e non merita accoglimento;

- che, in primo luogo, la convivenza more uxorio con una cittadina italiana non può costituire legittimo motivo ostativo all'espulsione, in quanto nella giurisprudenza è stato ripetutamente stabilito che il divieto di espulsione di cittadino extracomunitario coniugato con cittadino italiano o convivente con parenti entro il quarto grado di cittadinanza italiana, di cui all'art. 19, 2° comma, lett. c) d.leg 25 luglio 1998 n. 286, risponde all'esigenza di tutelare da un lato l'unità della famiglia e dall'altro il vincolo parentale che riguarda persone che si trovano in una situazione di certezza di rapporti giuridici ed è invece assente nella convivenza more uxorio, non risultando possibile estendere l'equiparazione tra famiglia legittima e famiglia di fatto alla materia dell'immigrazione clandestina, disciplinata da norme di ordine pubblico e nella quale l'obbligo dell'espulsione incontra solo i limiti strettamente previsti dalla legge al fine di escludere facili elusioni alla normativa dettata per il controllo dei flussi migratori (Cass. civ., 24 febbraio 2004, n. 3622): con la precisazione che l'omessa equiparazione non rende la norma contraria al dettato costituzionale (Corte cost., 20 luglio 2000, n. 313);
- che non è conferente neppure l'altro argomento relativo alla presenza di congiunti in Italia, essendo questi privi della cittadinanza italiana;

- che al rigetto del ricorso segue la condanna al pagamento delle spese processuali;

P.Q.M.

La Corte Suprema di Cassazione, Prima Sezione Penale, rigetta il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali.



COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Immigrazione, espulsione, rinnovo richiesta soggiorno, conseguenze (Cassazione penale , sez. I, ordinanza 04.07.2008 n° 18518 )

Immigrazione irregolare e convivenza more uxorio (Cassazione penale , sez. I, sentenza 18.06.2008 n° 24710 (Simone Marani) )

Stranieri, provvedimento di espulsione, traduzione in lingua nota, necessità (Cassazione civile , sez. I, sentenza 20.03.2008 n° 7564 )

Immigrazione, decreto di espulsione, giustificato motivo, matrimonio, insussistenza (Cassazione penale , sez. I, sentenza 12.02.2008 n° 6605 )

Immigrazione, ordine di espulsione, violazione, esimente, omosessualità (Cassazione penale , sez. I, sentenza 18.01.2008 n° 2907 )


10 correzione personalizzate e 6 ore di lezione in aula virtuale

Il corso online di Altalex per la preparazione al concorso in magistratura ordinaria giunge quest’anno all’IX edizione. Come di consueto il corso si caratterizza per il connubio tra una metodologia didattica so ...

Segnalazioni Editoriali
Commentario breve al codice di procedura penale (Sconto 10%) Conso Giovanni, Illuminati Giulio 230,00 € 207,00
CEDAM — Anno 2014
La nuova edizione del commentario al 'Codice di Procedura Penale' giunge, a 10 anni di distanza dalla prima, molto ...

Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo Appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto atto giudiziario autovelox avvocato bando di concorso carceri cartella esattoriale certificato di agibilità codice della strada Codice Deontologico Forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento depenalizzazione reati minori difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio diritto civile diritto penale donazione equa riparazione Equitalia esame esame avvocato esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale formulario Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria Giudice di Pace giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza incidente di esecuzione indennizzo diretto induzione indebita Inps insidia stradale interessi legali ipoteca jobs act legge di stabilità legge pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita occupazione abusiva oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone posta elettronica certificata precari precetto prima traccia processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione Riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca Italia sciopero seconda traccia semplificazione fiscale sentenza Franzese sequestro conservativo servitù sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali tulps usucapione usura