ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Testo unico in materia di spese di giustizia
D.P.R. , testo coordinato 30.05.2002 n° 115

Pubblichiamo il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia aggiornato con le modifiche apportate dal D.L. 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla L. 11 agosto 2014, n. 114.

Testo unico in materia di spese di giustizia (D.P.R. 115/2002)


Parte I - Disposizioni generali (Artt. 1-8)
Parte II - Voci di spesa (Artt. 9-73)
Parte III - Patrocinio a spese dello stato (Artt. 74-145)
Parte IV - Processi particolari (Artt. 146-159)
Parte V - Registri (Artt. 160-164)
Parte VI - Pagamento (Artt. 165-199)
Parte VII - Riscossione (Artt. 200-249)
Parte VIII - Disposizioni speciali per il processo amministrativo, contabile e tributario (Artt. 250-264)
Parte IX - Norme transitorie (Artt. 265-292)
Parte X - Disposizioni finali e abrogazioni (Artt. 293-302)
Tavola di corrispondenza - Allegati

Collana "Codici Altalex''



Testo unico delle
spese di giustizia

Scarica GRATUITAMENTE in PDF il Testo unico delle spese di giustizia aggiornato al D.Lgs. 4 marzo 2014, n. 32 e al D.M. Giustizia 10 marzo 2014.


Mappa Codici






Testo unico in materia di spese di giustizia

(D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115)

(Gazzetta Ufficiale N. 139 del 15 Giugno 2002)

** * **

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

VISTI gli articoli 76 e 87, quinto comma, della Costituzione;

VISTI gli articoli 14, 16 e 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400;

VISTO l'articolo 7 della legge 8 marzo 1999, n. 50, come modificato dall'articolo 1, comma 6, lettere d) ed e), della legge 24 novembre 2000, n. 340;

VISTI gli articoli 20 e 20 bis della legge 15 marzo 1997, n. 59;

VISTI i numeri 9, 10 e 11 dell'allegato n. 1, della legge 8 marzo 1999, n. 50;

VISTO il decreto legislativo recante il testo unico delle disposizioni legislative in materia di spese di giustizia;

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica recante il testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di spese di giustizia;

UDITO il parere della Corte dei conti espresso dalle Sezioni riunite in sede consultiva nella adunanza del 22 novembre 2001;

UDITO il parere del Consiglio di Stato, espresso nella Sezione consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 21 gennaio 2002, le cui osservazioni sono state in generale accolte. Solo in alcuni casi marginali si è ritenuto di discostarsi, chiarendone le ragioni nella relazione ai relativi articoli:

- articolo 3, lettera m), dove la lettera non è stata eliminata ma si è chiarita la finalità;

- articolo 6, dove non è stata disciplinata la "regolare condotta in libertà" perché estranea alla materia del testo unico, e si è preferito non effettuare un rinvio espresso ad una normativa di attuazione secondaria;

- articolo 30, dove non si è estesa la previsione al processo amministrativo perché la norma originaria è limitata al processo civile e non è estensibile, trattandosi di prestazione patrimoniale imposta;

- articolo 33, dove se si fosse accolto il suggerimento di eliminare l'assorbimento si sarebbe introdotta un'innovazione di carattere sostanziale - incompatibile con la delega - nella disciplina degli ufficiali giudiziari;

- articoli 39 e 60, dove l'approvazione delle convenzioni è stata rimessa ai ministeri della giustizia e dell'economia e delle finanze, perché di tratta di convenzioni quadro che non comportano impegni di spesa;

- articolo 48, dove la disciplina speciale dell'indennità del teste è stata coordinata con quella generale di missione, per il teste dipendente pubblico;

- articoli 55 e 68, dove il rinvio alla disciplina generale in tema di missione dei dipendenti pubblici è stato raccordato con la riforma della dirigenza;

- articolo 65, dove l'indennità speciale di cui alla legge 19 febbraio 1981, n. 27 è compresa perché già contenuta nella normativa originaria;

- articolo 83, dove il limite dei valori medi per gli onorari di avvocato (articolo 82) non è stato esteso agli ausiliari del giudice e ai consulenti di parte, perché nella normativa originaria è riferito solo ai primi.

Con riferimento, infine, alla mancanza di una norma di chiusura contenente disposizioni non inserite nel testo unico che restano in vigore, si precisa che nel testo unico sono state inserite o sono state espressamente richiamate tutte le norme relative alle spese di giustizia e, pertanto, non è necessaria.

VISTA la preliminare deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 14 marzo 2002;

ACQUISITO il parere delle competenti Commissioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica;

VISTA la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 24 maggio 2002;

SULLA PROPOSTA del Presidente del Consiglio dei ministri e del Ministro per la funzione pubblica, di concerto con i Ministri della giustizia e dell'economia e delle finanze;

Emana

il seguente decreto:

Testo unico in materia di spese di giustizia
(D.P.R. 115/2002)

Parte I
Disposizioni generali

Titolo I
Oggetto e definizioni

ART. 1 (L)
(Oggetto)

1. Le norme del presente testo unico disciplinano le voci e le procedure di spesa dei processi: il pagamento da parte dell'erario, il pagamento da parte dei privati, l'annotazione e la riscossione. Disciplinano, inoltre, il patrocinio a spese dello Stato, la riscossione delle spese di mantenimento, delle pene pecuniarie, delle sanzioni amministrative pecuniarie e delle sanzioni pecuniarie processuali.

ART. 2 (L)
(Ambito di applicazione)

1. Le norme del presente testo unico si applicano al processo penale, civile, amministrativo, contabile e tributario, con l'eccezione di quelle espressamente riferite dal presente testo unico ad uno o più degli stessi processi.
2. Le spese del processo amministrativo, contabile e tributario sono, inoltre, regolate dalle norme speciali della parte VIII del presente testo unico.

ART. 3 (R)
(Definizioni)

1. Ai fini del presente testo unico, se non diversamente ed espressamente indicato:


a) "magistrato" è il giudice o il pubblico ministero, anche onorario, preposto alla funzione giurisdizionale sulla base di norme di legge e delle disposizioni dei codici di procedura penale e civile;
b) "magistrato professionale" è il magistrato che ha uno stabile rapporto di servizio con l'amministrazione;
c) "magistrato onorario" è il giudice di pace, il giudice onorario di tribunale, il vice procuratore onorario, il giudice onorario aggregato;
d) "giudice popolare" è il componente non togato nei collegi di assise;
e) "esperto" è il componente privato dell'ufficio giudiziario minorile, dell'ufficio giudiziario di sorveglianza, dell'ufficio giudiziario agrario;
f) "ufficio giudiziario" è l'ufficio del magistrato competente secondo le norme di legge e le disposizioni dei codici di procedura penale e civile;
g) "ufficio" è l'apparato della pubblica amministrazione strumentale all'ufficio giudiziario, con esclusione in ogni caso dell'ufficio finanziario;
h) "ufficio finanziario" è l'ufficio dell'amministrazione finanziaria competente secondo l'organizzazione interna;
i) "funzionario addetto all'ufficio" è la persona che svolge la funzione amministrativa secondo l'organizzazione interna;
l) "ufficiale giudiziario" è la persona che svolge la funzione secondo l'organizzazione interna degli uffici notificazioni e protesti (UNEP);
m) "notificazione da parte dell'ufficiale giudiziario", ai fini delle spettanze degli ufficiali giudiziari, è la trasmissione della notizia di un atto o la trasmissione di copia di un atto;
n) "ausiliario del magistrato" è il perito, il consulente tecnico, l'interprete, il traduttore e qualunque altro soggetto competente, in una determinata arte o professione o comunque idoneo al compimento di atti, che il magistrato o il funzionario addetto all'ufficio può nominare a norma di legge;
o) "processo" è qualunque procedimento contenzioso o non contenzioso di natura giurisdizionale;
p) "processo penale" è il procedimento o processo penale e penale militare;
q) "amministrazione pubblica ammessa alla prenotazione a debito" è l'amministrazione dello Stato, o altra amministrazione pubblica, ammessa da norme di legge alla prenotazione a debito di imposte o di spese a suo carico;
r) "annotazione" è l'attività su supporto cartaceo o informatico per riportare il dato nei registri;
s) "prenotazione a debito" è l'annotazione a futura memoria di una voce di spesa, per la quale non vi è pagamento, ai fini dell'eventuale successivo recupero;
t) "anticipazione" è il pagamento di una voce di spesa che, ricorrendo i presupposti previsti dalla legge, è recuperabile;
u) "sanzione pecuniaria processuale" è la somma dovuta sulla base delle norme del codice di procedura civile e del codice di procedura penale, recuperabile nelle forme previste per le spese;
v) "sanzione amministrativa pecuniaria" è la sanzione pecuniaria, anche derivante da conversione della sanzione interdittiva, dovuta dalle persone giuridiche, dalle società e dalle associazioni anche prive di personalità giuridica, ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231;
z) "concessionario" è il soggetto incaricato ai sensi dell'articolo 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 237.

Titolo II
Disposizioni generali relative al processo penale

ART. 4 (L)
(Anticipazione delle spese)

1. Le spese del processo penale sono anticipate dall'erario, ad eccezione di quelle relative agli atti chiesti dalle parti private e di quelle relative alla pubblicazione della sentenza, ai sensi dell'articolo 694, comma 1, del codice di procedura penale e dell'articolo 76, del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231.
2. Se la parte è ammessa al patrocinio a spese dello Stato, l'erario anticipa anche le spese relative agli atti chiesti dalla parte privata, secondo le previsioni della parte III del presente testo unico.

ART. 5. (L)
(Spese ripetibili e non ripetibili)

1. Sono spese ripetibili:
a) le spese di spedizione, i diritti e le indennità di trasferta degli ufficiali giudiziari per le notificazioni;
b) le spese relative alle trasferte per il compimento di atti fuori dalla sede in cui si svolge il processo;
c) le spese e le indennità per i testimoni;
d) gli onorari, le spese e le indennità di trasferta e le spese per l'adempimento dell'incarico degli ausiliari del magistrato ad esclusione degli interpreti e dei traduttori nominati nei casi previsti dall'articolo 143 codice di procedura penale; (2)
e) le indennità di custodia;
f) le spese per la pubblicazione dei provvedimenti del magistrato;
g) le spese per la demolizione di opere abusive e la riduzione in pristino dei luoghi;
h) le spese straordinarie;
i) le spese di mantenimento dei detenuti;
i-bis) le spese relative alle prestazioni previste dall'articolo 96 del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, e quelle funzionali all'utilizzo delle prestazioni medesime. (1)
2. Sono spese non ripetibili:
a) le indennità dei magistrati onorari, dei giudici popolari nei collegi di assise e degli esperti;
b) le spese relative alle trasferte dei magistrati professionali di corte di assise per il dibattimento tenuto in luogo diverso da quello di normale convocazione.
3. Fermo quanto disposto dall'articolo 696, del codice di procedura penale, non sono ripetibili le
spese per le rogatorie dall'estero e per le estradizioni da e per l'estero.

(1) Questa lettera è stata inserita dalla L. 30 dicembre 2004, n. 311.
(2) Lettera così modificata dall'art. 3, comma 1, lett. a), D.Lgs. 4 marzo 2014, n. 32.

ART. 6 (L)
(Remissione del debito)

1. Se l'interessato non è stato detenuto o internato, il debito per le spese del processo è rimesso nei confronti di chi si trova in disagiate condizioni economiche e ha tenuto una regolare condotta in libertà.
2. Se l'interessato è stato detenuto o internato, il debito per le spese del processo e per quelle di mantenimento è rimesso nei confronti di chi si trova in disagiate condizioni economiche e ha tenuto in istituto una regolare condotta, ai sensi dell'articolo 30 ter, comma 8, della legge 26 luglio 1975, n. 354.
3. La domanda, corredata da idonea documentazione, è presentata dall'interessato o dai prossimi congiunti, o proposta dal consiglio di disciplina, di cui alla legge 26 luglio 1975, n. 354, al magistrato competente, fino a che non è conclusa la procedura per il recupero, che è sospesa se in corso.

ART. 7 (R)
(Rogatorie all'estero)

1. Fermo quanto disposto dall'articolo 696, del codice di procedura penale, le spese per le rogatorie all'estero sono disciplinate dal presente testo unico.

Titolo III
Disposizioni generali relative al processo civile, amministrativo, contabile e tributario

ART. 8 (L)
(Onere delle spese)

1. Ciascuna parte provvede alle spese degli atti processuali che compie e di quelli che chiede e le anticipa per gli atti necessari al processo quando l'anticipazione è posta a suo carico dalla legge o dal magistrato.
2. Se la parte è ammessa al patrocinio a spese dello Stato, le spese sono anticipate dall'erario o prenotate a debito, secondo le previsioni della parte III del presente testo unico.

(Segue>>)


Avv. Annalisa Cervini

Dir. penale, dir. civile e fallimentare, esecuzioni mobiliari ed immobiliari. Domiciliazioni.


COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Codice Civile (Codice civile , agg. al 15.10.2014)

Sul patrocinio a spese dello Stato nei procedimenti di sorveglianza (Articolo 11.08.2014 (Giuseppe Vignera) )

Patrocinio a spese dello Stato, redditi, coniugi, separazione, coabitazione (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 04.07.2014 n° 29302 )

Spese del processo penale: le nuove disposizioni sul recupero (Decreto Ministero Giustizia 10.06.2014 n° 124 , G.U. 27.08.2014 (Manuela Rinaldi) )

Esame avvocato, prove scritte, valutazione negativa, provvedimento cautelare (TAR Sicilia-Catania, sez. IV, sentenza 28.05.2014 n° 1474 )

Rito Fornero: l'ordinanza esecutiva non è ricorribile per saltum (Cassazione civile , sez. lavoro, sentenza 09.05.2014 n° 10133 (Maria Spataro) )

Introduzione dell’art. 106 bis TUSG (legge stabilità 2014): spunti di riflessione (Articolo 09.05.2014 (Vincenza Esposito) )

Le grandi novità del codice deontologico forense (Articolo 17.03.2014 (Antonino Ciavola) )

Procedimenti penali, diritto a interpretazione e traduzione: attuazione direttiva 2010/64/UE (Decreto legislativo 04.03.2014 n° 32 , G.U. 18.03.2014 )

Irragionevole durata del processo e procedimento amministrativo precedente (Cassazione civile , SS.UU., sentenza 25.02.2014 n° 4429 (Ilaria Di Punzio) )

Avvocato, compenso, liquidazione, erario, opposizione, Ministero della Giustizia (Cassazione civile , sez. VI-2, sentenza 13.02.2014 n° 3312 )

Fallimento, attivo, manutenzione, spese, erario, anticipazione, irragionevolezza (Corte Costituzionale , sentenza 30.01.2014 n° 14 )

Costi d’accesso alla giustizia ed effettività della tutela giurisdizionale (TAR Trentino Alto Adige-Trento, sez. unica, ordinanza 29.01.2014 n° 23 (Stefano Antonio Cazzato) )

Appalto, ricorso, contributo unificato, integrazione, impugnazione, giurisdizione (TAR Trentino Alto Adige-Trento, sez. unica, ordinanza 29.01.2014 n° 23 )

Processo civile a tre riti: inammissibile reclamo a ordinanza di sospensione (Tribunale Torino, sez. III civile, ordinanza 20.12.2013 (Giulio Spina) )

L'indennizzo da ritardo nel procedimento ex art. 28 del D.L. n. 69/2013 (Articolo 16.12.2013 (Riccardo Bianchini) )

Patrocinio a spese dello Stato e Ddl Stabilità 2014: tra rincari e risparmi (Articolo 18.11.2013 (Vincenza Esposito) )

Difensore d'ufficio, patrocinio a spese dello Stato, studi, barriere architettoniche (TAR Emilia Romagna-Parma, sez. I, sentenza 06.11.2013 n° 303 )

Processo penale, difensore d'ufficio, liquidazione, compensi, opposizione (Cassazione penale , sez. IV, ordinanza 06.11.2013 n° 44810 )

Il giusto e l'utile. L’efficienza e la crisi del diritto al processo (Articolo di Giulio Borella 07.10.2013)

Spese giudiziali, condanna, contributo unificato, obbligazione ex lege, giudice (Cassazione civile , sez. VI-2, ordinanza 17.09.2013 n° 21207 )

Processo penale: il Regolamento in materia di recupero delle spese (Decreto Ministero Giustizia 08.08.2013 n° 111 , G.U. 04.10.2013 )

Mediazione: il DLgs. n. 28/2010 aggiornato con al Decreto del Fare (Note di commento e osservazioni per la modifica in sede di conversione (Giuseppe Agozzino) )

Convivente, danno non patrimoniale, risarcimento, obblighi familiari, patrocinio (Cassazione civile , sez. I, sentenza 20.06.2013 n° 15481 )

Pubblico Ministero, ausiliari, compenso, liquidazione, competenza (Cassazione penale , sez. I, ordinanza 06.06.2013 n° 24900 )

Prova del danno e contributo unificato sottratto alla liquidazione delle spese (Consiglio di Stato , sez. V, sentenza 02.05.2013 n° 2388 (Valeria Tevere) )

Tribunale delle imprese (AltalexPedia, voce agg. al 24.04.2013 (Leonardo Serra) )

Spese di giustizia, rimessione del debito, condizioni disagiate, pregiudizio (Cassazione penale , sez. I, sentenza 17.04.2013 n° 17633 )

Disposizioni di attuazione del C.p.c. (Codice di procedura civile agg. al 20.03.2013)

Disposizioni generali - Delle parti e dei difensori (Codice di procedura civile , Libro I, Titolo III, agg. al 11.03.2013)

Contributo unificato raddoppia per le impugnazioni bocciate (News 31.01.2013)

Della potestà dei genitori (Codice civile , Libro I, Titolo IX, agg. al 23.01.2013)

Accertata la colpa esclusiva l’altro conducente non ha alcun onere probatorio (Cassazione civile , sez. III, sentenza 10.12.2012 n° 22381 (Rosita Ponticiello) )

Gratuito patrocinio, famiglia di fatto, suocera, reddito familiare, concorso (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 13.11.2012 n° 44121 )

Gratuito patrocinio: il limite di reddito sale a 10.766,33 euro (Decreto Ministero Giustizia 02.07.2012, G.U. 25.10.2012 )

Procedimento penale, difensore, udienza, silenzio, onorario (Cassazione civile , sez. II, sentenza 23.05.2012 n° 8167 )

Patrocinio a spese dello Stato, redditi, attività illecite, prove (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 15.03.2012 n° 10125 )

Custode giudiziario: compenso non va liquidato sulla base di tariffe professionali (Cassazione civile , sez. II, sentenza 06.03.2012 n° 3475 (Barbara Lorenzi) )

Avvocati e liberalizzazioni: tutto da rifare? (Articolo 07.02.2012 (Maria Morena Ragone, Fabrizio Sigillò) )

Rincari del contributo unificato per processi di impugnazioni e Cassazione (Articolo 09.01.2012 (Laura Biarella) )

Sulla liquidazione delle spettanze agli ausiliari del giudice (Tribunale Torino, sez. III civile, sentenza 30.12.2011 n° 7654 (Manuela Rinaldi) )

Processo civile, liquidazione, compensi ctu, obbligo solidale, parti processuali (Tribunale Torino, sez. III civile, sentenza 30.12.2011 n° 7654 )

Gratuito patrocinio non copre l'attività stragiudiziale (Cassazione civile , sez. II, sentenza 23.11.2011 n° 24723 (Manuela Rinaldi) )

Revoca di ammissione al patrocinio decisa in sede civile: quale rimedio? (Cassazione civile , sez. I, sentenza 17.10.2011 n° 21400 (Alessandro Ferretti) )

Gratuito patrocinio, dichiarazione redditi, variazioni reddituali,onere prova (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 22.09.2011 n° 34456 )

Gratuito patrocinio, dichiarazione sostitutiva, falsità, sanzione (Cassazione penale , sez. feriale, sentenza 21.09.2011 n° 34399 )

Gratuito patrocinio: è reato dichiarare un reddito falso (Cassazione penale , sez. feriale, sentenza 21.09.2011 n° 34399 (Maria Spataro) )

Manovra 2011: l'aumento del contributo unificato (Aumenti dal 10 al 20% in materia civile. Contributo Unificato anche nel tributario (Stefano Tangredi) )

Legittimità costituzionale, manifesta inammissibilità, giudizio a quo (Corte Costituzionale , ordinanza 24.06.2011 n° 195 )

Favor Erarii: tariffe sotto i minimi per il patrocinio a spese dello Stato (Tribunale Verbania, ordinanza 24.06.2011 (Maria Grazia Rodari) )

Giudizio per prestazioni previdenziali: gratuito patrocinio con autocertificazione (Cassazione civile , sez. lavoro, sentenza 17.06.2011 n° 13367 (Paola Corsini) )

Processo civile "trino": luci ed ombre dell'ennesima riforma (Articolo 15.06.2011 (Fabrizio Sigillò, Maria Morena Ragone) )

Ammissione al gratuito patrocinio: rilevano anche le erogazioni dei parenti (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 12.10.2010 n° 36362 (Simone Marani) )

Contributo unificato: disponibile il modello per la comunicazione del versamento (Decreto Ministero Economia e Finanze 20.09.2010)

Incostituzionalità della norma che esclude i mafiosi dal gratuito patrocinio (Corte Costituzionale , sentenza 14.04.2010 n° 139 (Solange Manfredi) )

Sull'illegittimità costituzionale dell'art. 76, comma 4-bis, d.P.R. 115/2002 (Corte Costituzionale , sentenza 14.04.2010 n° 139 (Simone Marani) )

Aumentate le spese per l'uso legale: ecco i nuovi importi (Circolare Ministero Giustizia 18.03.2010 (Manuela Rinaldi) )

Legittimità costituzionale delle difese d’ufficio effettuate dai praticanti avvocati (Corte Costituzionale , sentenza 17.03.2010 n° 106 (Angela Calaluna) )

Atto di citazione per divisione ereditaria (Formula agg. al 25.02.2010 )

Ricorso per la dichiarazione di morte presunta (Formula agg. al 25.02.2010 )

Giustizia amministrativa e tariffe forensi (Articolo 22.02.2010 (Stefania Lecca) )

Interventi urgenti in materia di funzionalità del sistema giudiziario (Legge 22.02.2010 n° 24 , G.U. 26.02.2010 )

Multe e introduzione del contributo unificato: problemi applicativi (Articolo 11.01.2010 (Renato Amoroso) )

Decreto procure, digitalizzazione, proroga della magistratura onoraria (Decreto Legge , testo coordinato 29.12.2009 n° 193 , G.U. 26.02.2010 )

Legge Finanziaria 2010 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale (Legge 23.12.2009 n° 191 , G.U. 30.12.2009 )

Ufficiali giudiziari: adeguata l'indennità di trasferta (Decreto Ministero Giustizia 01.10.2009)

Giurisdizione, veicoli sequestrati, provvedimento, diritto soggettivo (Cassazione civile , SS.UU., sentenza 26.06.2009 n° 15044 )

Collegato Competitività: in Gazzetta la riforma del processo civile (Legge 18.06.2009 n° 69 , G.U. 19.06.2009 )

Le spese nei procedimenti cautelari dopo la riforma introdotta dalla L. 80/2005 (Tribunale Novara, sez. V, decreto 27.05.2009 n° 4272 (Alessandro Verga) )

Decreto sicurezza: misure di contrasto alla violenza sessuale e stalking (Decreto Legge , testo coordinato, 23.02.2009 n° 11 , G.U. 24.04.2009 )

Falsa attestazione nella dichiarazione sostitutiva e falso innocuo (Cassazione penale , SS.UU., sentenza 16.02.2009 n° 6591 (Claudio Venditti) )

Ammissione al patrocinio gratuito e condizioni reddituali (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 15.12.2008 n° 46173 (Giacomina Dingeo) )

Il Custode giudiziario in materia penale (Articolo e Luca Nania 14.10.2008 (Giuseppe Buffone) )

Manovra d'estate: piano triennale per lo sviluppo, competitività, Robin tax (Decreto Legge , testo coordinato 25.06.2008 n° 112 , G.U. 25.06.2008 )

Gratuito patrocinio, iscrizione albo speciale, necessità, mancanza (Cassazione civile , sez. I, sentenza 30.05.2008 n° 14594 )

Pacchetto sicurezza: il decreto legge pubblicato in Gazzetta (Decreto Legge , testo coordinato 23.05.2008 n° 92 , G.U. 25.07.2008 (Andrea Ceccobelli) )

Processo penale, gratuito patrocinio, avvocato del distretto competente, necessità (Cassazione penale , sez. VI, sentenza 05.05.2008 n° 17701 )

Fallimento, revoca della dichiarazione di fallimento (Tribunale Roma, sez. fallimentare, ordinanza 30.01.2008 )

Procedimento penale, difensore d’ufficio, liquidazione onorario e spese (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 28.01.2008 n° 4153 )

Difesa d’ufficio, liquidazione del compenso, procedura per il recupero del credito (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 14.01.2008 n° 1630 )

Gratuito patrocinio, onorario, tariffe vigenti, legittimità, procedure connesse, estensione (Cassazione penale , sez. IV, sentenza 04.01.2008 n° 60 )

Sulle modifiche al regime del patrocinio dei non abbienti a spese dello Stato (Articolo 02.11.2007 (Carlo Alberto Zaina) )

Straniero ammesso al patrocinio a spese dello stato ha diritto all'interprete (Corte Costituzionale , sentenza 06.07.2007 n° 254 )

Liquidazione degli onorari dell’avvocato, irreperibilità non dichiarata dell'imputato (Cassazione civile , sez. I, sentenza 08.06.2007 n° 13498 )

Istituzione di un fondo di garanzia per le vittime della criminalità (Articolo 23.03.2007 (Mario Pavone) )

Difensore di persona ammessa al patrocinio e tutela del diritto al compenso (Cassazione penale , SS.UU., sentenza 16.02.2007 n° 6817 (Clorinda Di Franco) )

Legge Finanziaria 2007 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale (Legge 27.12.2006 n° 296 , G.U. 27.12.2006 )

Indennità di trasferta degli ufficiali giudiziari (Decreto Ministero Giustizia 15.09.2006, G.U. 25.09.2006 )

Danno erariale e responsabilità del magistrato (Corte Costituzionale , ordinanza 06.07.2006 n° 273 (Francesco Logiudice) )

Decreto Bersani: manovra bis e liberalizzazioni. Professioni, banche, farmaci (Decreto Legge , testo coordinato ed agg., 04.07.2006 n° 223 , G.U. 11.08.2006 )

Decreto mille-proroghe: processo civile, patentino, violenza negli stadi, ordini (Decreto Legge , testo coordinato 30.06.2005 n° 115 , G.U. 22.08.2005 )

Le modifiche al patrocinio a spese dello Stato (Articolo e Maurizio Magnano di San Lio 08.06.2005 (Antonino Ciavola) )

Gratuito patrocinio: 2 anni di iscrizione all'albo per l'inserimento nell'elenco (Legge 24.02.2005 n° 25 , G.U. 02.03.2005 )

Legge finanziaria 2005 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale (Legge 30.12.2004 n° 311 , G.U. 31.12.2004 )

Gratuito patrocinio: il difensore può nominare un sostituto anche fuori elenco (Cassazione penale , SS.UU., sentenza 13.07.2004 n° 30433 )

Gratutito patrocinio: non si può escludere il beneficio se il difensore non è iscritto (Tribunale Catanzaro, decreto 17.06.2004 (Concetta Nunnari) )

Gratuito patrocinio riservato agli avvocati iscritti nell'apposito elenco (Tribunale di Gela, decreto 26.11.2003)

Gratuito patrocinio esercitabile anche da avvocati iscritti da meno di 6 anni (Tribunale di Catanzaro, II sez. penale 08.11.2003 (Concetta Nunnari) )

Contributo unificato per gli atti giudiziari dopo il T.U. sulle spese di giustizia (Agenzia Entrate Circolare 14.08.2002 n° 70 )

Chiarimenti sul testo unico sulle spese di giustizia (Circolare Ministero Giustizia 28.06.2002)

Responsabilità amministrativa delle società e degli enti (Dlgs 231) (Decreto legislativo 08.06.2001 n° 231 , G.U. 19.06.2001 )


8 moduli con difficoltà crescente - Accreditato 8 ore CNF

Il corso si articolerà in otto units con difficoltà crescente. Le prime tre ore saranno di livello basic, le successive tre ore saranno di livello intermedio, le ultime due di livello avanzato. Le lezioni ...

Segnalazioni Editoriali
La vendita fuori dei locali commerciali ed a distanza. La nuova disciplina del Codice del consumo (Sconto 10%) Prof. Enzo Maria Tripodi € 27,00 € 24,30
Il fenomeno del consumerism sta catturando sempre più l’attenzione del legislatore nazionale e comunitario. Il pres...

Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri cartella esattoriale certificato di agibilità codice della strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace Giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca Italia sciopero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali tulps usucapione usura