ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Elenco telefonico generale con i numeri cellulari: garanzie per i cittadini
Garante Privacy comunicato 13.06.2002




Garante per la protezione dei dati personali

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

NEWSLETTER 10 giugno - 16 giugno


Comunicato Stampa

COMUNICATO CONGIUNTO - ELENCO TELEFONICO GENERALE: NUOVI DIRITTI DEI CITTADINI

In vista della prevista realizzazione di un elenco telefonico generale contenente anche i dati degli abbonati al servizio di telefonia mobile, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e il Garante per la protezione dei dati personali, in stretta collaborazione e nell’ambito delle rispettive competenze, hanno individuato le modalità e le garanzie per figurare in tale elenco.

La formazione dell’elenco, che riguarda milioni di cittadini italiani, è prevista dal D.P.R. 11 gennaio 2001, n.77 che dà attuazione a due direttive comunitarie da applicarsi nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e della vita privata nel settore delle TLC. L’Italia è il primo paese nell’Unione Europea a dare attuazione per questa parte alle due direttive.

Nel corso della consultazione tra le due Autorità, avviata lo scorso anno, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha adottato due provvedimenti, uno del 6 febbraio scorso e, l’altro, in data odierna, con i quali ha stabilito procedure e modalità per la formazione e la tenuta degli elenchi.

Poiché alcuni aspetti riguardano la protezione dei dati personali e della vita privata, il Garante per la privacy ha nel frattempo adottato, lo scorso 23 maggio, un proprio provvedimento con il quale ha segnalato agli operatori di telecomunicazioni le necessarie garanzie da osservare. Si tratta di un vero e proprio "decalogo" nel quale vengono indicate le modalità per assicurare il rispetto della vita privata degli abbonati nella raccolta dei dati personali e nella tenuta degli elenchi. Il provvedimento è stato inviato, oltre che ad associazioni di consumatori, all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che lo ha fatto proprio nella decisione odierna su proposta del Commissario relatore Alfredo Meocci.

D’intesa tra le due Autorità, è stato stabilito, in particolare, che gli abbonati:

- debbono essere preventivamente informati sull’utilizzo e le finalità degli elenchi;

- hanno il diritto di scegliere se essere inseriti o meno nell’elenco;

- hanno la facoltà di decidere quali dati devono essere presenti nell’elenco (es., l’indirizzo);

- hanno il diritto ad esprimere il proprio consenso all’eventuale utilizzazione del numero telefonico per scopi diversi (pubblicità, direct marketing, ricerche di mercato etc.) mediante l’apposizione di un simbolo;

- hanno alcuni diritti rispetto alla ricerca dei nomi partendo dalla disponibilità del solo numero dell’abbonato.

Per quanto riguarda gli utenti di telefonia mobile titolari di carte prepagate, la delibera prevede l’inserimento delle stesse carte nel nuovo elenco dei sottoscrittori. Nel caso in cui l’utenza è usata da un soggetto diverso sarà quest’ultimo a dichiararlo sotto la sua responsabilità, chiedendo che siano i suoi dati a comparire nell’elenco generale.

Il provvedimento disciplina, infine, la fase transitoria della prima formazione dell’elenco telefonico generale.

Roma, 13 giugno 2002

Le nuove parcelle per gli avvocati - Volume + Software
Leonardo Carbone
€ 55,00
€ 49,50
Sconto 10%
Wolters Kluwer Italia

COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE

8 moduli con difficoltà crescente - Accreditato 8 ore CNF

Il corso si articolerà in otto units con difficoltà crescente. Le prime tre ore saranno di livello basic, le successive tre ore saranno di livello intermedio, le ultime due di livello avanzato. Le lezioni ...

Avv. Chiara PAGNI

recupero credito; diritto di famiglia e successioni, diritto lavoro; diritto sportivo


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri certificato di agibilità codice della strada Codice Deontologico Forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione Riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca Italia sciopero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura