ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Manovra 2011: il testo coordinato in Gazzetta Ufficiale
Decreto Legge , testo coordinato 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011

Pubblichiamo il testo elaborato dalla redazione della manovra economica 2011 (Decreto Legge 6 luglio 2011, n. 98 coordinato con la Legge di conversione 15 luglio 2011, n. 111 pubblicata in Gazzetta Ufficiale 16 luglio 2011, n. 164). In parallelo il Governo ha presentato un disegno di legge delega per la riforma fiscale ed assistenziale.

(Altalex, 19 luglio 2011. Vedi le novità della manovra e la manovra bis)


Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria

Titolo I - Disposizioni per il controllo e la riduzione della spesa pubblica, nonché in materia di entrate

Capo I - Riduzione dei costi della politica e degli apparati (artt. 1-8)
Capo II - Razionalizzazione e monitoraggio della spesa delle amministrazioni pubbliche (artt. 9-15)
Capo III - Contenimento e razionalizzazione delle spese in materia di impiego pubblico, sanità, assistenza, previdenza, organizzazione scolastica. Concorso degli enti territoriali alla stabilizzazione finanziaria (artt. 16-20)
Capo IV - Finanziamento di spese indifferibili ed altre disposizioni di carattere finanziario (art. 21 - 22)
Capo V - Disposizioni in materia di entrate (artt. 23-25) (Artt. 26-39) (Artt. 40-41)

Allegati C-bis






TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 6 luglio 2011, n. 98

Ripubblicazione del testo del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 155 del 6 luglio 2011), convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 164 del 16 luglio 2011), recante: «Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria.». (11A10000)

(GU n. 171 del 25-7-2011 - Suppl. Ordinario n. 178)

Avvertenza:
Si procede alla ripubblicazione del testo del decreto-legge citato in epigrafe corredato delle relative note, ai sensi dell'art. 8, comma 3, del regolamento di esecuzione del testo unico delle disposizioni sulla promulgazione delle leggi, sull'emanazione dei decreti del Presidente della Repubblica e sulle pubblicazioni ufficiali della Repubblica italiana, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 14 marzo 1986, n. 217.
Il testo delle note qui pubblicato e' stato redatto ai sensi dell'art. 10, commi 2 e 3, del testo unico delle disposizioni sulla promulgazione delle leggi, sull'emanazione dei decreti del Presidente della Repubblica e sulle pubblicazioni ufficiali della Repubblica italiana, approvato con D.P.R. 28 dicembre 1985, n. 1092, al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni di legge modificate o alle quali e' operato il rinvio.
Resta invariato il valore e l'efficacia dell'atto legislativo qui trascritto.

Titolo I

Disposizioni per il controllo e la riduzione della spesa pubblica, nonche' in materia di entrate

Capo I

RIDUZIONE DEI COSTI DELLA POLITICA E DEGLI APPARATI

Art. 1

Livellamento remunerativo Italia-Europa


1. Il trattamento economico omnicomprensivo annualmente corrisposto, in funzione della carica ricoperta o dell'incarico svolto, ai titolari di cariche elettive ed incarichi di vertice o quali componenti, comunque denominati, degli organismi, enti e istituzioni, anche collegiali, di cui all'allegato A, non puo' superare la media ((ponderata rispetto al PIL)) degli analoghi trattamenti economici percepiti annualmente dai titolari di omologhe cariche e incarichi negli altri ((sei principali)) Stati dell'Area Euro. Fermo il principio costituzionale di autonomia, per i componenti del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati il costo relativo al trattamento economico omnicomprensivo annualmente corrisposto in funzione della carica ricoperta non puo' superare la media ((ponderata rispetto al PIL)) del costo relativo ai componenti dei Parlamenti nazionali.

2. La disposizione di cui al comma 1 si applica anche ai segretari generali, ai capi dei dipartimenti, ai dirigenti generali e ai titolari degli uffici a questi equiparati. Ai fini del presente comma per trattamento economico omnicomprensivo si intende il complesso delle retribuzioni e delle indennita' a carico delle pubbliche finanze percepiti dal titolare delle predette cariche, ivi compresi quelli erogati dalle amministrazioni di appartenenza.

3. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, e' istituita una Commissione, presieduta dal Presidente dell'ISTAT e composta da quattro esperti di chiara fama, tra cui un rappresentante di Eurostat, che durano in carica quattro anni, la quale entro il 1° luglio di ogni anno e con provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, provvede alla ricognizione e all'individuazione della media dei trattamenti economici di cui al comma 1 riferiti all'anno precedente ed aggiornati all'anno in corso sulla base delle previsioni dell'indice armonizzato dei prezzi al consumo contenute nel Documento di economia e finanza. La partecipazione alla commissione e' a titolo gratuito. In sede di prima applicazione, il decreto del Presidente del consiglio dei Ministri di cui al primo periodo e' adottato entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto; tenuto conto dei tempi necessari a stabilire la metodologia di calcolo e a raccogliere le informazioni rilevanti, la ricognizione e la individuazione riferite all'anno 2010 sono provvisoriamente effettuate entro il 31 dicembre 2011 ed eventualmente riviste entro il 31 marzo 2012.

4. Le disposizioni di cui ai commi 1, 2 e 3 costituiscono, ai sensi dell'articolo 117, terzo comma, della Costituzione, norme di principio in materia di coordinamento della finanza pubblica. Le regioni adeguano, entro il termine di sessanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, la propria legislazione alle previsioni di cui ai medesimi commi. Le regioni a statuto speciale e le province autonome di Trento e di Bolzano adeguano la propria legislazione alle disposizioni stesse, secondo i rispettivi statuti e relative norme di attuazione.

5. I componenti degli organi di cui all'allegato B, che siano dipendenti pubblici, sono collocati in aspettativa non retribuita, salvo che optino per il mantenimento, in via esclusiva, del trattamento economico dell'amministrazione di appartenenza.

6. Le norme di cui ai commi 1, 2, 4 e 5 si applicano a decorrere dalle prossime elezioni, nomine o rinnovi e, comunque, per i compensi, le retribuzioni e le indennita' che non siano stati ancora determinati alla data di entrata in vigore del presente decreto.

Art. 2

Auto blu


1. La cilindrata delle auto di servizio non puo' superare i 1600 cc.

2. Fanno eccezione le auto in dotazione al Capo dello Stato, ai Presidenti del Senato e della Camera, del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Corte costituzionale e le auto blindate adibite ai servizi istituzionali di pubblica sicurezza.

3. Le auto ad oggi in servizio possono essere utilizzate solo fino alla loro dismissione o rottamazione e non possono essere sostituite.

4. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione, sono disposti modalita' e limiti di utilizzo delle autovetture di servizio al fine di ridurne numero e costo.

Art. 3

Aerei blu


1. I voli di Stato devono essere limitati al Presidente della Repubblica, ai Presidenti di Camera e Senato, al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Presidente della Corte costituzionale.

2. Eccezioni rispetto a questa regola devono essere specificamente autorizzate, soprattutto con riferimento agli impegni internazionali, e rese pubbliche sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, salvi i casi di segreto per ragioni di Stato.

Art. 4

Benefits


1. Fatta eccezione per il Presidente della Repubblica, dopo la cessazione dall'ufficio, a favore dei titolari di qualsiasi incarico o carica pubblica, elettiva o conseguita per nomina, anche negli organi costituzionali e di rilevanza costituzionale, ivi compresi quelli indicati nell'articolo 121 della Costituzione, non possono essere utilizzati immobili pubblici, anche ad uso abitativo, ne' destinato personale pubblico, ne' messi a disposizione mezzi di trasporto o apparati di comunicazione e di informazione appartenenti ad organi o enti pubblici o da questi comunque finanziati. Restano ferme le norme previste dall'ordinamento in materia di sicurezza nazionale o di protezione personale.

2. La Camera dei deputati, il Senato della Repubblica, la Corte costituzionale, nell'ambito della propria autonomia, assumono le opportune deliberazioni per limitare nel tempo i benefici di cui al comma 1 ((che vengono riconosciuti)) ai rispettivi Presidenti dopo la cessazione dalla carica.

3. La disposizione di cui al comma 1 e' principio di coordinamento della finanza pubblica ai sensi dell'articolo 117, terzo comma, della Costituzione.

Art. 5

Riduzione dotazioni Organismi politico-amministrativi e organi collegiali


1. Nel rispetto del principio costituzionale di autonomia, a decorrere dall'anno 2012 gli importi corrispondenti alle riduzioni di spesa che, anche con riferimento alle spese di natura amministrativa e per il personale, saranno autonomamente deliberate entro il 31 dicembre 2013, con le modalita' previste dai rispettivi ordinamenti dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei deputati e dalla Corte costituzionale sono versati al bilancio dello Stato e sono utilizzati dallo Stato per gli interventi straordinari per fame nel mondo, calamita' naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali previsti dall'articolo 48 della legge 20 maggio 1985, n. 222.

2. A decorrere dall'anno 2012 gli stanziamenti del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (CNEL), degli organi di autogoverno della magistratura ordinaria, amministrativa, contabile, tributaria, militare, nonche' delle autorita' indipendenti, compresa la Consob, sono ridotti del 20 per cento rispetto all'anno 2011. Ai fini della riduzione prevista dal presente comma gli stanziamenti si considerano al netto degli oneri relativi al personale dipendente, nonche', per gli organi di autogoverno, degli oneri per la formazione e l'aggiornamento del personale.

((2-bis. La disposizione di cui all'articolo 6, comma 1, secondo periodo, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, nella parte concernente gli organi previsti per legge che operano presso il Ministero per l'ambiente, e limitatamente alla Commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale - VIA e VAS e alla Commissione istruttoria per l'autorizzazione integrata ambientale - IPPC, si interpreta nel senso che alle stesse comunque non si applica quanto previsto dagli articoli 68 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e 29, comma 2, lettera e-bis), e comma 2-bis, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248)).

Art. 6

Finanziamento dei partiti politici


1. Ferme restando le riduzioni di spesa gia' previste dall'articolo 2, comma 275, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e dall'articolo 5, comma 4, del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, l'importo previsto dall'articolo 1, comma 5, primo periodo, della legge 3 giugno 1999, n. 157, e' ridotto di un ulteriore 10 per cento, cosi' cumulando una riduzione complessiva del 30 per cento.

2. All'articolo 1 della legge 3 giugno 1999, n. 157, il terzo e quarto periodo del comma 6 sono sostituiti dai seguenti: "In caso di scioglimento anticipato del Senato della Repubblica o della Camera dei deputati il versamento delle quote annuali dei relativi rimborsi e' interrotto. In tale caso i movimenti o partiti politici hanno diritto esclusivamente al versamento delle quote dei rimborsi per un numero di anni pari alla durata della legislatura dei rispettivi organi. ((PERIODO SOPPRESSO DALLA L. 15 LUGLIO 2011, N. 111))".

3. Il comma 1 si applica a decorrere del primo rinnovo del Senato della Repubblica, della Camera dei deputati, del Parlamento europeo e dei Consigli regionali successivo alla data di entrata in vigore del presente decreto.

Art. 7

Election day


1. A decorrere dal 2012 le consultazioni elettorali per le elezioni dei sindaci, dei Presidenti delle province e delle regioni, dei Consigli comunali, provinciali e regionali, del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati, si svolgono, compatibilmente con quanto previsto dai rispettivi ordinamenti, in un'unica data nell'arco dell'anno.

2. Qualora nel medesimo anno si svolgano le elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia le consultazioni di cui al comma 1 si effettuano nella data stabilita per le elezioni del Parlamento europeo.

Art. 8

Obblighi di trasparenza per le societa' a partecipazione pubblica


1. Entro tre mesi dall'entrata in vigore del presente decreto, tutti gli enti e gli organismi pubblici inseriscono sul proprio sito istituzionale curandone altresi' il periodico aggiornamento, l'elenco delle societa' di cui detengono, direttamente o indirettamente, quote di partecipazione anche minoritaria indicandone l'entita', nonche' una rappresentazione grafica che evidenzia i collegamenti tra l'ente o l'organismo e le societa' ovvero tra le societa' controllate e indicano se, nell'ultimo triennio dalla pubblicazione, le singole societa' hanno raggiunto il pareggio di bilancio.

(Segue>>)


Avv. Maurizio Storti

Competente nel campo civile, tributario e lavoro-previdenziale


COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
La verifica fiscale (Articolo 22.10.2014 (Maurizio Villani) )

Mediazione tributaria, Consulta: no ad inammissibilità, sì ad improcedibilità (Corte Costituzionale , sentenza 16.04.2014 n° 98 (Giuseppe Buffone) )

Decadenza previdenziale: nuovi termini non applicabili ai giudizi in corso (Corte Costituzionale , sentenza 02.04.2014 n° 69 (Roberto Riverso) )

Processo tributario telematico: regolamento sull'uso di strumenti informatici (Decreto Ministero Economia e finanze 23.12.2013 n° 163 , G.U. 14.02.2014 (Maurizio Reale) )

La situazione dell’avvocatura italiana nella fase di crisi economica globale (Articolo di Guido Alpa 04.12.2013)

Regolamento di proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti (D.P.R. 04.09.2013 n° 122 , G.U. 25.10.2013 )

Governo: Letta, vendiamo 3 dei 10 aerei di Stato. Risparmio di 50 milioni (News 12.08.2013)

Crediti sanitari: incostituzionali norme che impediscono il pignoramento (Corte Costituzionale , sentenza 12.07.2013 n° 186 (Alberto Donnini) )

Pacchetto per il lavoro e rinvio aumento Iva: il decreto coordinato in Gazzetta (Decreto Legge , testo coordinato 28.06.2013 n° 76 , G.U. 22.08.2013 )

L’università dopo le riforme ''Gelmini'' e ''Brunetta'': stato dell’arte (Articolo 24.06.2013 (Evarita D'Archivio) )

Contributo di solidarietà pensionistico: un difficile contemperamento di interessi (Corte Costituzionale , sentenza 05.06.2013 n° 116 (Valeria Tevere) )

Amianto: nella torre di Babele della decadenza previdenziale (Articolo 25.03.2013 (Roberto Riverso) )

Reclamo e mediazione tributaria: profili di incostituzionalità (Articolo 04.03.2013 (Maurizio Villani) )

Mediazione tributaria: sollevata questione di legittimità costituzionale (Commissione Tributaria Provinciale Perugia, ordinanza 07.02.2013 n° 18 (Alessandra Rizzelli, Maurizio Villani) )

Mediazione tributaria applicabile anche agli atti del Territorio (Agenzia Entrate , circolare 28.12.2012 n° 49 )

Inps: rilascio della procedura ''Portale dei servizi per il CTU'' (INPS , circolare 13.12.2012 n° 139 )

Liti fiscali pendenti: effetti e conseguenze della sospensione dei termini (Articolo 11.10.2012 (Francesca Sannicandro, Maurizio Villani) )

IVA, studi di settore, reddito d'impresa e detrazioni: le risposte delle Entrate (Agenzia Entrate , circolare 19.06.2012 n° 25 )

Contribuenti minimi (AltalexPedia, voce agg. al 15.06.2012 (Maurizio Villani, Iolanda Pansardi) )

Cambiano gli studi settore: sanzioni più pesanti (Decreto Ministero Economia e finanze 13.06.2012, G.U. 16.06.2012 )

Auto di servizio, cilindrata, limiti, dismissione, rottamazione, leale collaborazione (Corte Costituzionale , sentenza 06.06.2012 n° 144 )

Contributo unificato, processo tributario, versamento, giudice, atti, accertamento (Corte Costituzionale , sentenza 06.06.2012 n° 143 )

Imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità: prime indicazioni sui ''minimi'' (Agenzia Entrate , circolare 30.05.2012 n° 17 (Iolanda Pansardi, Maurizio Villani) )

Revisione della geografia giudiziaria: questioni critiche sui costi (Articolo 16.05.2012 (Giuseppe Agozzino) )

Concorso pubblico, magistrati tributari, graduatoria, ritardo, commissario ad acta (TAR Lazio-Roma, sez. II, sentenza 07.05.2012 n° 4069 )

Istituti deflativi e mini sanzioni: novità (Articolo 10.04.2012 (Giancarlo Marzo) )

Individuazione dell'importo massimo assoggettabile all'imposta sostitutiva (D.P.C.M. 23.03.2012, G.U. 30.05.2012 )

Liti fiscali: profili di incostituzionalità del reclamo obbligatorio (Articolo 23.03.2012 (Francesca Sannicandro, Maurizio Villani) )

Chiusura delle liti fiscali minori: i chiarimenti delle Entrate (Agenzia Entrate , circolare 15.03.2012 n° 7 )

Ravvedimento operoso più caro dal 1° gennaio 2012 (Articolo 18.01.2012 (Idalisa Lamorgese, Maurizio Villani) )

P.A.: Mef avvia rilevazione patrimonio. Entro mese dati su partecipazioni (News 13.01.2012)

Il sistema sanzionatorio tributario tra favor rei e abolitio criminis (Articolo 12.01.2012 (Giancarlo Marzo) )

Allineamento retributivo dei segretari comunali/provinciali e L. stabilità 2012 (Articolo 09.01.2012 (Edoardo Nicola Fragale) )

Rincari del contributo unificato per processi di impugnazioni e Cassazione (Articolo 09.01.2012 (Laura Biarella) )

Mediazione avanti tutta. Ma... la formazione? (Articolo 03.01.2012 (Giovanni Matteucci) )

Regime fiscale di vantaggio per imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (Agenzia Entrate , provvedimento 22.12.2011 n° 185820 )

Contribuenti minimi: dal 1° gennaio 2012 l'imposta sostitutiva scende al 5% (Agenzia Entrate , provvedimento 22.12.2011 n° 185825 )

Il nuovo procedimento di riscossione esattoriale (Articolo 07.12.2011 (Giovanni Orlando) )

Manovra correttiva 2011: reclamo e mediazione nel processo tributario (Articolo 02.12.2011 (Leonardo Leo) )

Legge di stabilità 2012 pubblicata in Gazzetta ufficiale (Legge 12.11.2011 n° 183 , G.U. 14.11.2011 )

Processo tributario: è necessaria ed urgente una riforma (Articolo 11.11.2011 (Maurizio Villani) )

Se l'esproprio non è in regola scatta il danno morale (Consiglio di Stato , sez. V, sentenza 02.11.2011 n° 5844 (Simone Marani) )

Liti pendenti: chiarimenti dell'Agenzia Entrate dopo la manovra di Ferragosto (Agenzia Entrate , circolare 24.10.2011 n° 48 )

Prescrizione e decadenza per le prestazioni previdenziali dopo la L. 111/2011 (Articolo 21.10.2011 (Pietro Capurso) )

Contributo unificato e TAR: avvocato può regolarizzare omissione PEC/Fax (Giustizia Amministrativa, circolare 18.10.2011)

Super-bollo auto: in vigore dal 10 novembre 2011 (Decreto Ministero Economia e finanze 07.10.2011, G.U. 11.10.2011 )

Una (fittizia) mediazione fa il suo ingresso nel processo tributario (Articolo 29.09.2011 (Peter Lewis Geti) )

Collocamento: anche Scuole e Università fra i soggetti autorizzati (Decreto Ministero Lavoro 20.09.2011)

Entrate: approvato il modello per la definizione delle liti fiscali pendenti (Agenzia Entrate , provvedimento 13.09.2011)

Riordino della giustizia tributaria: maggiori poteri al Ministero dell'Economia (Articolo 05.09.2011 (Maurizio Villani) )

Manovra bis da 45,5 miliardi: previsti tagli alla spesa e nuove imposte (News 13.08.2011)

MANOVRA BIS: il testo coordinato in Gazzetta Ufficiale (Decreto Legge , testo coordinato, 13.08.2011 n° 138 , G.U. 13.08.2011 )

Manovra 2011: i chiarimenti delle Entrate (Agenzia Entrate , circolare 05.08.2011 n° 41 )

Chiarimenti del Ministero della Giustizia sul nuovo contributo unificato (Nota Ministero della Giustizia 02.08.2011 n° 6/1363/03 )

Manovra ‘Tremonti’: una riflessione coordinata sulla giustizia (Articolo 18.07.2011 (Fabrizio Sigillò, Maria Morena Ragone) )

Conversione in legge, con modificazioni, della manovra 2011 (L. 98/2011) (Legge 15.07.2011 n° 111 , G.U. 16.07.2011 )

Manovra 2011: la tabella delle novità (Tabella 15.07.2011)

Manovra 2011: il nuovo regime agevolato. Contribuenti minimi addio? (Articolo 15.07.2011 (Maurizio Villani, Iolanda Pansardi) )

Manovra: ecco novità e conferme. Vale 47 miliardi a regime (News 14.07.2011)

Manovra, Cnf: no liberalizzazioni selvagge. Così si demoliscono le professioni! (Consiglio Nazionale Forense, comunicato 13.07.2011)

Pubblico impiego: le novità della manovra (Articolo 12.07.2011 (Francesco Logiudice) )

Manovra 2011: l'aumento del contributo unificato (Aumenti dal 10 al 20% in materia civile. Contributo Unificato anche nel tributario (Stefano Tangredi) )

Manovra: Napolitano firma e chiede un confronto in Parlamento (News 07.07.2011)

Manovra 2011 - Allegati (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011 )

Manovra 2011 - Artt. 23-25 (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011 )

Manovra 2011 - Capo III, artt. 16-20 (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011 )

Manovra 2011 - Artt. 40-41 (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011 )

Manovra 2011 - Artt. 26-39 (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011 )

Manovra 2011 - Artt. 21-22 (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.06.2011 )

Manovra 2011 - Capo II, artt. 9-15 (Decreto Legge 06.07.2011 n° 98 , G.U. 25.07.2011 )

Manovra: torna il taglio delle agevolazioni in bolletta (Quotidiano Energia) (News 04.07.2011)

Manovra: per auto tassa di 10 euro per ogni chilowatt sopra i 225 (News 04.07.2011)

Manovra e giustizia: ANM, prescrizione breve determina amnistia permanente (ANM, comunicato 30.06.2011)

Consiglio dei Ministri: approvata la manovra da 47 miliardi e la delega fiscale (Consiglio dei ministri, comunicato 30.06.2011)

Manovra e giustizia: OUA, inadeguati gli interventi del governo (OUA, comunicato 30.06.2011)

Manovra e riforma della giustizia: CNF, interventi frettolosi e disorientativi (Consiglio Nazionale Forense, comunicato 30.06.2011)

Manovra: nel Governo si tratta ancora, domani il CDM (News 29.06.2011)

Codice del processo amministrativo - Ottemperanza e riti speciali (Decreto legislativo 02.07.2010 n° 104 , G.U. 07.07.2010 )

Decreto anticrisi: incentivi per auto, moto, televisori ed elettrodomestici (Decreto Legge , testo coordinato 10.02.2009 n° 5 , G.U. 11.04.2009 )


40 ore di lezione e 10 correzioni di elaborati

Il corso mira a fornire la preparazione necessaria a superare le prove dei concorsi per l'accesso  ai corpi e servizi di Polizia Municipale. Si avvale di un corpo docente ben diversificato e qualificato in quanto ...

Segnalazioni Editoriali
Danno da vacanza rovinata. Strumenti di tutela per il turista-consumatore (Sconto 10%) Prof. Avv. Alessandro Ferretti € 22,00 € 19,80
L’opera analizza alcuni istituti giuridici fondamentali del diritto del turismo, in modo da fornire un quadro di in...

Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri cartella esattoriale certificato di agibilità Codice della Strada codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare Contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudice di pace giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto Inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita occupazione abusiva oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per Cassazione riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca Italia sciopero semplificazione fiscale sentenza Franzese sequestro conservativo sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame Tribunali tulps usucapione usura