ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Ricorso in opposizione ex artt. 205 C.d.S. e 6, D.Lgs. n.150/2011
Formula agg. al 10.05.2012 (Sara Occhipinti)

Formula tratta dal volume "Sanzioni amministrative. Accertamento e giudizio di opposizione" di Sara Occhipinti, Altalex Editore, 2012.

Ill.mo Giudice di Pace di _______

Ricorso in opposizione ad ordinanza ingiunzione ex artt. 205 C.d.S. e 6, D.Lgs. n. 150/2011

Nell’interesse del signor _______, C.F_______, nato a _______, il _______, residente in _______, via _______, rappresentato e difeso (in alternativa può essere proposto personalmente dalla parte, senza necessità di assistenza del difensore) dall’Avv. _______ (C.F_______) ed elettivamente domiciliato presso lo studio dello stesso in _______, via _______, come da procura in calce al presente atto.

Il Difensore dichiara di voler ricevere ogni eventuale comunicazione a mezzo fax _______, ovvero all’indirizzo di posta elettronica certificata _______.

PREMESSO CHE

  • al signor _______, in qualità di trasgressore e conducente (o coobbligato in solido con il trasgressore) del veicolo _______ (tipo modello), numero di targa _______è stato notificato il verbale di accertamento e contestazione n_______redatto il _______con il quale è stata contestata dalla Polizia municipale del Comune di_______ (oppure indicare altro organo accertatore), la violazione dell’art. _______ del Codice della Strada perché …(riportare la contestazione della violazione);
  • Avverso il verbale innanzi indicato l’opponente proponeva in data _______ricorso al prefetto di _______ai sensi dell’art. 203 C.d.S. al fine di sentirlo pronunciare ordinanza di archiviazione.
  • In data_______il Prefetto adito rigettava il ricorso pronunciando ordinanza ingiunzione n._______di pagamento per la somma pari ad € _______e notificata al ricorrente in data _______.

Il predetto processo verbale e l’ordinanza ingiunzione risultano illegittimi per i seguenti motivi:

  1. _______ (v. Tabella 4 per i motivi di invalidità concernenti il verbale di accertamento);
  2. _______(V. Tabella 5 per i motivi di invalidità concernenti l’ordinanza ingiunzione).

L’immediata esecuzione dell’ordinanza ingiunzione impugnata espone l’opponente ad un grave pregiudizio, perché _______ (indicare i gravi motivi per la sospensione dell’esecuzione)

Tutto ciò premesso il sig_______, come sopra rappresentato e difeso, per i motivi sopra esposti, chiede al Giudice di Pace di _______, prevista sospensione immediata dell’esecuzione dell’impugnato provvedimento, l’annullamento dell’impugnata ordinanza ingiunzione con ogni presupposta e/o conseguente statuizione; in subordine chiede che l’Ill.mo Giudice di pace adito voglia ridurre la sanzione irrogata al minimo edittale; in via ulteriormente subordinata l’opponente propone istanza di rateizzazione versando nelle disagiate condizioni economiche risultanti dalla documentazione allegata.

In via istruttoria chiede, ove contestato e necessario, di voler ammettere prova per testi sui seguenti capitoli:

  1. DCV che_______;
  2. DCV che_______.

Chiede altresì’ l’esibizione di documenti da parte della Prefettura o dell’organo accertatore;

Indica come testimone sui capitoli sopra indicati il sig. _______, residente in _______via _______.

Con riserva di indicare ulteriori nomi di testimoni e di formulare ulteriori istanze istruttorie, offre in comunicazione i seguenti documenti:

  1. _______
  2. _______

Ai soli fini fiscali dichiara che il valore della presente controversia è pari ad € _______.

Luogo, data_________

Firma interessato_______

Firma difensore_______

PROCURA ALLE LITI

Istituisco procuratore domiciliatario e nomino a rappresentarmi e difendermi nel presente procedimento e nei successivi gradi di giudizio ed in ogni fase sia di cognizione che di esecuzione ed opposizione con facoltà anche di farsi sostituire, transigere, rinunziare agli atti, dar quietanza incassare somme, chiamare in causa terzi, proporre domande riconvenzionali, impugnare eventuali decisioni o proporre appello incidentale l’Avv._______con studio in_______via _______fax _______.

Dichiaro di aver ricevuto tutte le informazioni di cui all’art. 13 D.Lgs. n. 196/2003 prestando il consenso al trattamento dei dati personali.

Firma interessato_______

V° è autentica

Firma difensore_______

 

Tabella 4

Schema esemplificativo dei motivi di illegittimità del verbale di accertamento

Illegittimità del verbale di contestazione:

-omessa o errata individuazione della norma violata o della sanzione;

-erronea o mancata indicazione della targa

-difetto di sottoscrizione

-omessa verbalizzazione delle dichiarazioni rese dall’autore della violazione

-mancata indicazione a verbale dei motivi che hanno reso impossibile la contestazione immediata

-motivazione apparente (ricorso a formule di stile, senza riferimento alle circostanze concrete)

Erronea applicazione di norma di legge

Invalidità della contestazione:

Mancata contestazione immediata dell’infrazione;

Contestazione avente ad oggetto violazione di norma che non disciplina comportamenti riguardanti la circolazione stradale, ovvero norma inesistente

Verbale emesso da organo incompetente

Mancata indicazione degli estremi della violazione

In caso di violazione del C.d.S. per eccesso di velocità

Omissione della previa informativa della presenza di dispositivi di rilevamento elettronico della velocità.

Motivi di merito

Erronea ricostruzione del fatto contestato

Morte dell’autore della violazione, opp. Morte del coobbligato solidale

Se non vi è stata contestazione immediata, ovvero se il ricorrente è il coobbligato solidale

Mancata o tardiva notificazione del verbale di accertamento

Opp. Notificazione viziata (per mancata osservanza delle disposizioni sulla persona alla quale deve essere consegnata etc...)

Decorso del termine di prescrizione

Tabella 5

Schema esemplificativo dei motivi di illegittimità dell’ordinanza ingiunzione

LEGITTIMITA’

Erronea applicazione di norma di legge

Vizi formali dell’ordinanza ingiunzione

Mancanza degli elementi necessari

Fatti estintivi preesistenti

Es. Intervenuto pagamento nei termini e prima della proposizione del ricorso al prefetto

Fatti estintivi sopravvenuti

Morte del coobbligato o dell’autore della violazione

Mancata o tardiva notificazione dell’ordinanza ingiunzione

Decorso del termine di prescrizione

Violazione di norme procedimentali

Omessa audizione degli interessati che ne abbiano fatto richiesta

Ordinanza priva di sottoscrizione o sottoscritta da persona non abilitata

Carenza assoluta, contraddittorietà, illogicità della motivazione

Connessione obiettiva con reato che determina l’incompetenza del Prefetto

Errore nella quantificazione della sanzione

MERITO

Insussistenza del fatto

Mancanza dell’elemento soggettivo

Errore incolpevole sul fatto

Inevitabile ignoranza del precetto

Esimente della buona fede

Caso fortuito o forza maggiore

Non sussumibilità del fatto commesso nella violazione contestata

Causa di giustificazione (adempimento dovere, esercizio diritto, stato di necessità, legittima difesa

Erronea supposizione incolpevole della presenza di una causa di giustificazione








COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE

40 ore di lezioni registrate ed in aula virtuale

Il corso mira a fornire la preparazione necessaria a superare le prove di diritto dei concorsi per personale amministrativo (istruttori amministrativi, istruttori tecnici, ecc..).  E' progettato secondo tre di ...

Avv. Barbara Mazzanti

L'Avv. Barbara Mazzanti si occupa di diritto commerciale e fallimentare, recupero crediti ed esecuzioni, infortunistica stradale, diritto di famiglia, separazioni e divorzi. Disponibile per domiciliazioni presso il Tribunale di Biella.


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri certificato di agibilità Codice della Strada Codice Deontologico Forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione Riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca Italia sciopero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura