ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Filtro in appello: operative le nuove norme processuali
News 11.09.2012

Con l’introduzione del filtro in appello, cambia  di nuovo la procedura civile:  l’appello che non ha una ragionevole probabilità di essere accolto, sarà dichiarato inammissibile con ordinanza non reclamabile. 

A partire dall'11 settembre 2012, infatti, trovano applicazione le nuove disposizioni processuali in materia di appello di cui all'art. 54 del Decreto Sviluppo (D.L. 38/2012 conv. con L. 134/2012).

Nel nuovo appello sarà necessario indicare una motivazione in luogo del  pregresso riferimento all’esposizione sommaria dei fatti ed ai motivi specifici: occorrerà evidenziare non più solo quello che non è legittimo, ma come dovrebbe essere innovato per mezzo di un’indicazione puntuale delle parti del provvedimento.

Approfondimenti:

  1. Articolo "Il nuovo appello filtrato: riflessioni sulla ragionevole probabilità di accoglimento di Luigi Viola;
  2. Volume "Il nuovo appello filtrato. Le modifiche introdotte dal decreto Cresci Italia" di Luigi Viola, Altalex Editore 2012, di prossima pubblicazione.
  3. Vedi anche scheda "Decreto Sviluppo 2012: le novità sul processo civile e il fallimento".

(Altalex, 11 settembre 2012) 








COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.

22 lezioni in aula virtuale e 10 correzioni personalizzate di prove pratiche

I concorsi per le magistrature superiori hanno bisogno di tempo per essere preparati e, generalmente, i corsi intensivi sono utili a coloro che già hanno già affrontato uno studio di base. Per questa ragion ...

Avv. Rosalia Biasi

L'Avv. Rosalia Biasi è iscritta all''Ordine degli Avvocati di Taranto ed esercita presso gli Uffici Giudiziari del Distretto della Corte di Appello di Lecce - Sez. Dist. di Taranto in materia civile. Disponibile per domiciliazioni.


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso Agenzia delle Entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri codice della strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva Italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli equitalia esame esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto Inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria milleproroghe ne bis in idem ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione riforma forense riforma fornero sentenza Franzese sequestro conservativo sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura