ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
P.A.: Cgil, sentenza Consulta su Tfr è bomba su conti Inps-Inpdap
News 12.10.2012

(ASCA) - Roma, 12 ott - ''Una vera e propria bomba su conti Inps-Inpdap''. E' l'allarme lanciato dalla Cgil alla luce della sentenza 223 della Corte costituzionale che ieri ha bocciato la manovra Tremonti di maggio 2010 (il dl 78/2010) nella parte che disciplinava la trattenuta del Tfr per i dipendenti pubblici.

La sentenza dell'alta corte - la stessa che ha giudicato illegittimi i tagli alle retribuzioni delle alte dirigenze pubbliche perche' gravemente discriminatori in quanto un tributo non puo' discriminare ne' in ragione della tipologia del datore di lavoro (in questo caso i pubblici e non i privati) e ne' puo' riguardare solo il lavoro - ha giudicato infatti incostituzionale anche il provvedimento relativo al Tfr del lavoro pubblico.

Nel merito, spiega la Cgil, ''con la manovra Tremonti di maggio si estendeva il Tfr anche ai pubblici che prima, invece, accantonavano la 'indennita' di fine servizio', frutto di una compartecipazione contributiva: per il lavoratore pari al 2,50%, per il datore di lavoro del 7,10%, tutto applicato sull'80% dello stipendio''.

La disposizione contenuta nella manovra correttiva di maggio 2010 prevedeva che, aggiunge ancora la Cgil, ''con effetto sulle anzianita' contributive maturate a decorrere dal 1* gennaio 2011, per i lavoratori alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche il computo dei trattamenti di fine servizio andava effettuato secondo le regole del Tfr. Questo voleva dire che i lavoratori avrebbero dovuto versare non piu' il contributo del 2,50% bensi' il 6,91%, cosi' come e' regolato dal Tfr''. Una disposizione, quella contenuta nella passata manovra, che ''nulla invece diceva sulla quota pagata gia' dai pubblici, pari al 2,50%, che in questi circa due anni e' stata comunque sottratta dal salario dei pubblici, ovviamente insieme al 6,91% della nuova disciplina introdotta. Con la sentenza di ieri la Corte ha giudicato incostituzionale questa sottrazione perche', a parere dell'alta magistratura, queste due voci non si potevano sommare''.

Per capire la mole di risorse sottratte, la Cgil fa sapere: ''Bisogna considerare che mediamente il contributo del 2,50% vale 30/35 euro al mese. Non averlo versato avrebbe significato avere un corrispondente reddito netto di circa 22 euro in piu' al mese, a fronte pero' della perdita delle future agevolazioni fiscali prima previste''.

Quali effetti adesso comporta la sentenza della Corte costituzionale?

Secondo la Cgil, ''per ricostruire un principio di uguaglianza del mondo del lavoro, il non dover far pagare il contributo a carico dei soli lavoratori pubblici sul Tfr, produrra' questi risultati immediati e futuri: la restituzione agli interessati di quanto versato negli anni 2011 e 2012 per un valore complessivamente stimabile fino a 3,8 miliardi di euro, sui circa 3 milioni e 400 mila dipendenti (a data 2010). Inoltre, questa restituzione, cosi' come il mancato introito del 2,50% in piu', ha effetti sulla cassa che a regime e' pari ad un mancato incasso, in termini contributivi per l'ex Inpdap, di una cifra che arriva fino a 2 miliardi di euro annui''. Va ricordato infine, conclude la Cgil, che la norma prevista dalla manovra Tremonti era destinata a produrre economia pari a 1 milione nel 2012 e 7 milioni nel 2013.








COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Consulta: no a taglio stipendi magistrati e alti dirigenti (Corte Costituzionale , sentenza 11.10.2012 n° 223 )

Manovra correttiva: misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria (Decreto Legge , testo coordinato 31.05.2010 n° 78 , G.U. 30.07.2010 (Elena Salemi) )


16 correzioni personalizzate di pareri e atti + 8 lezioni in "aula virtuale"

Giunto alla XI edizione, il corso on-line diretto per Altalex da Paolo Franceschetti, è mirato all’acquisizione del metodo e delle conoscenze necessarie a superare l'Esame Avvocato e quest'anno si pres ...

Raia avv. Stefano

Il legale si occupa prevalentemente nel settore civile di materie quali contrattualistica, recupero crediti, condominio, locazioni, famiglia, procedure esecutive e commericiale.


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso Agenzia delle Entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri codice della strada Codice Deontologico Forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva Italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli Equitalia esame esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto Inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria milleproroghe ne bis in idem ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione riforma forense riforma fornero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura