ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Esame di avvocato 2006: le tracce assegnate e le soluzioni proposte
Esame avvocato del 12, 13 e 14.12.2006

In continuità con l’iniziativa dell’anno scorso, nei giorni appena successivi ad ogni prova dell’esame scritto d’avvocato 2006, saranno pubblicate le possibili soluzioni delle tracce assegnate, con brevi annotazioni sulle insidie ad esse sottese.

Gli svolgimenti proposti mirano a predisporre un attendibile strumento di confronto per chi abbia sostenuto l’esame, nonché un utile modello per chi vi si dovrà cimentare in futuro.

Infatti si ripudia la prassi, invalsa per anni nelle più importanti riviste, di far diventare questo momento occasione di sfoggio della cultura di chi scrive e motivo di scoraggiamento ed angoscia per chi legge.

Quanto sarà pubblicato, dunque, cerca di essere compatibile con le effettive potenzialità di un candidato, pur con la necessaria accuratezza e completezza di un parere esemplare.

E’ il caso, poi, di rivolgere due raccomandazioni.

Durante i giorni dell’esame è assolutamente sconsigliabile consultare le soluzioni già pubblicate. Infatti si rischia di abbattersi ingiustificatamente e rendere meno nelle prove successive.

Inoltre si precisa, forse inutilmente, che l’eventuale difformità delle conclusioni o dell’impostazione non significa inevitabile bocciatura. Anche in caso di veri e propri errori, infatti, il giudizio non può che tener conto del tenore complessivo e delle peculiarità di ciascun elaborato.

Infine mi sia consentito esprimere la soddisfazione per poter cooperare con un gruppo affiatato ed armonico, composto, oltre che dal sottoscritto, in primis dall’avv. Paolo Franceschetti e dai colleghi Antonella Crisafulli, Ilaria Di Punzio, Nicola Falvella, Aldo Natalini e dal capitano Sandra Scarabino (citati in rigoroso ordine alfabetico), cui si aggiunge l’apprezzato contributo dell’avv. Andrea Ceccobelli e del dott. Enrico Pellegrini per l’atto di diritto amministrativo.

I lusinghieri riscontri di seguito e di apprezzamento, dalle librerie ai corsi, sono la dimostrazione che l’impegno e la passione possono dare risultati, pur in assenza di altisonanti titoli accademici o di stuoli di collaboratori destinati ad un ruolo di secondo piano.

(Altalex, 15 dicembre 2006. Rubrica curata da Dario Colasanti. Si ringrazia per la collaborazione lo staff del Corso Altalex on line e Altalex Mese)






ESAME DI AVVOCATO 2006:
LE TRACCE ASSEGNATE E LE SOLUZIONI PROPOSTE

PARERI

Prima traccia in materia civile

Tizio nel Maggio 2004 conclude con Caio un contratto avente ad oggetto la fornitura di scatole di cartone, che però, risultano difettosi per l'esistenza di vizi che le rendono inidonee all'uso al quale sono destinate.

Tizio decide pertanto di sospendere il pagamento, in quanto i vizi della merce, sebbene riconosciuti dal venditore, sono rimasti tali anche dopo che il venditore si era impegnato ad eliminarli.

Nel Luglio 2005 Caio propone un'azione nei confronti di Tizio per ottenere il pagamento, facendo presente che l'acquirente è decaduto dalla garanzia ex art. 1490 C.C., per tardiva denuncia dei vizi.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Tizio, premessi brevi cenni sulla novazione, rediga motivato parere, evidenziando le problematiche sottese al caso in esame.

> Leggi la soluzione proposta


Seconda traccia in materia civile

I coniugi Tizio e Caia, noti professionisti, il 15.7.05 decidevano di partire, di notte, per le sospirate vacanze insieme ai due figli, Primo e Secondo di 16 e 17 anni.

A metà viaggio, sul tratto Roma - Firenze, Tizio finiva in una grossa voragine posizionata in piena curva, provocata da un violento temporale avvenuto nei giorni precedenti.

A seguito dell'incidente Tizio e Caia, riportavano ferite gravissime, e nonostante i ripetuti interventi chirurgici nel Maggio 2006 morivano, mentre Primo e Secondo se la cavavano con piccole fratture.

Divenuti maggiorenni Primo e Secondo si rivolgevano ad un legale per un parere, facendo presente che la voragine non era segnalata e che, ormai, sono caduti in difficoltà economiche tali da temere di non poter più continuare gli studi di giurisprudenza.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Primo e Secondo, premessi brevi cenni sulla responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, rediga motivato parere sulla questione, evidenziando in particolare quali danni potranno essere fatti valere in giudizio.

> Leggi la soluzione proposta


Prima traccia in materia penale

Tizio il 5 gennaio 2005 si reca di notte nei pressi di un cavalcavia posto a protezione della sottostante sede stradale, e per puro divertimento, comincia a lanciare sassi di grande dimensione, sia pure senza avere l’intenzione di colpire gli automobilisti in transito sulla carreggiata.

Nel frattempo, un automobilista non riesce ad evitare un sasso e viene colpito riportando ferite gravi.

Successivamente, Tizio si allontana indisturbato, ma viene riconosciuto e tratto in arresto con l’accusa di lesioni personali.

Il candidato, premessi brevi cenni sul tentativo di reato, assunte le vesti del legale di Tizio, rediga motivato parere, illustrando la fattispecie criminosa imputabile allo stesso, tenendo presente che Tizio non conosceva la vittima né aveva del luogo del lancio una visuale sull’autostrada.

> Leggi la soluzione proposta


Seconda traccia in materia penale

Tizio, pubblico dipendente della Sovrintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Agrigento, veniva accusato di avere attestato falsamente la sua presenza al lavoro nell'Ufficio regionale presso il quale prestava servizio, allontanandosi senza formale permesso e sottoscrivendo fogli di presenza e timbrando il proprio cartellino presso l'apposito orologio marcatempo, facendo così risultare orari di entrata e di uscita non corrispondenti a quelli effettivi.

Il candidato, premessi brevi cenni sulla falsità materiale e la falsità ideologica in atti pubblici, assunte le vesti del legale di Tizio, rediga motivato parere, evidenziando le problematiche sottese al caso in questione, tenendo presente che Tizio era solito timbrare il cartellino all'inizio e alla fine della giornata, senza far risultare i propri allontanamenti dal luogo del lavoro, non dovuti a motivi di servizio.

> Leggi la soluzione proposta

ATTI GIUDIZIARI

Atto giudiziario di diritto civile

Tizio è propietario di un immobile nel centro di roma dove è domiciliato e nel marzo 2005 decide di concederlo in locazione a Caio, che intende aprirsi una gioielleria.

Il contratto regolarmante registrato, prevede il pagamento in contanti del canone di euro 1500 presso il domicilio di Tizio entro il giorno 2 di ogni mese.

Dopo i primi sei mesi di regolare detenzione, per i mesi di ottobre novembre e dicembre corrisponde a Tizio il canone pattuito mediante assegni circolari.

Tizio, insoddisfatto, si rivolge al suo legale recitando di non aver mai incassato gli assegni su menzionati, di averli restituiti al conduttore e di averlo più volte contattato con diverse raccomandate per invitarlo a rispettare l'obbligo assunto con il contratto.

Il candidato assunte le vesti del legale di tizio rediga l'atto ritenuto più opportuno.

> Leggi la soluzione proposta


Atto giudiziario di diritto penale

Tizia è proprietaria di un immobile acquistato in regime di separazione dei beni dell'anno 1992 a mezzo di compravendita con atto del notaio. Nello stesso anno con decreto di omologazione della separazione i coniugi venivano autorizzati a vivere separatamente e la casa coniugale viene assegnata alla moglie ed ai figli.

Con decreto del 1996 il Tribunale di Roma - sezione misure di prevenzione, ordinava la confisca in danno del marito di Tizia, il signor Caio, per il cespite patrimoniale su indicato. I giudici infatti avevano provveduto a sequestrare e successivamente a confiscare il bene, essendo il marito di Tizia indagato per appartenenza ad associazione di tipo mafioso. L'immobile veniva successivamente acquisito al patrimonio comunale e Tizia veniva intimata al rilascio dello stesso.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Tizia, premessi brevi cenni sulla tutela dei terzi titolari di diritti sulla cosa confiscata rimasti estranei al provvedimento penale, conclusosi con sentenza irrevocabile di condanna, proponga incidente di esecuzione innanzi al giudice competente.

> Leggi la soluzione proposta

Atto giudiziario di diritto amministrativo

La sig.ra Alfa, proprietaria di terreni interessati alla realizzazione di un opera pubblica, dopo avere ottenuto l'annullamento da parte del Consiglio di Stato della dichiarazione di pubblica utilita e di tutti i provvedimenti inerenti alla procedura di espropriazione delle aree di sua proprietà, richiede all'amministrazione la restituzione delle stesse, previa riduzione in pristino, nonostante l'opera pubblica in questione sia stata
ormai realizzata.

A fronte del silenzio serbato dal comune Gamma, la signora diffida l'amministrazione a dare esecuzione al predetto giudicato e, preso atto della perdurante inerzia, si rivolge ad un legale facendogli presente la
situazione.

Il candidato, assunte le vesti del legale della signora Alfa, rediga l'atto ritenuto più idoneo a salvaguardare le ragioni della propria assistita, e tratti le questioni sottese all ambito di operatività del giudizio di ottemperanza.

> Leggi la soluzione proposta



COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Esame di avvocato 2007: le tracce assegnate e le soluzioni proposte (Esame avvocato dell'11, 12 e 13.12.2007 (Dario Colasanti) )

Esame di avvocato 2007: la 1a traccia del parere civile e la soluzione proposta (Soluzione della traccia n° 1 in materia di diritto civile 11.12.2007 (Dario Colasanti) )

Simulazione d'esame 2007: i consigli e le tracce dei pareri di diritto civile (Articolo 22.10.2007 (Dario Colasanti) )

Esame di avvocato 2006: la 1a traccia del parere civile e la soluzione proposta (Soluzione della traccia n° 1 in materia di diritto civile 20.12.2006 (Dario Colasanti, Paolo Franceschetti) )

Esame di avvocato 2006: la 2a traccia del parere civile e la soluzione proposta (Soluzione della traccia n° 2 in materia di diritto civile 19.12.2006 (Dario Colasanti, Paolo Franceschetti) )

Esame di avvocato 2006: la 1a traccia del parere penale e la soluzione proposta (Soluzione della traccia n° 1 in materia di diritto penale 19.12.2006 (Aldo Natalini) )

Esame di avvocato 2006: atto giudiziario di diritto penale e soluzione proposta (Soluzione proposta per l'atto giudiziario di diritto penale 15.12.2006 (Ilaria Di Punzio) )

Esame di avvocato 2006: la 2a traccia del parere penale e la soluzione proposta (Soluzione della traccia n. 2 in materia di diritto penale 13.12.2006 (Dario Colasanti) )


20 lezioni di Diritto penale e procesuale e 7 correzioni

L'obiettivo del corso è quello di fornire una preziosa “bussola” con cui orientarsi  nella complicatissima selezione delle tematiche a più “elevato rischio concorsuale. Il Corso ...

Avv. Angela Falcone

Lo Studio Legale dell'Avv. Angela Falcone esercita presso gli uffici giudiziari del Distretto della Corte D'Appello Di Palermo in materia civile.


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri certificato di agibilità Codice della Strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale gazzetta ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione Riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca italia sciopero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura