ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Codice dei beni culturali e del paesaggio
Decreto legislativo , testo coordinato 22.01.2004 n° 42 , G.U. 24.02.2004

Pubblichiamo il testo del codice dei beni culturali e del paesaggio coordinato ed aggiornato con successive le modifiche ed integrazioni.

Codice dei beni culturali e del paesaggio


Parte I - Disposizioni generali (Art. 1-9)
Parte II - Beni culturali (Art. 10-130)
Parte III - Beni paesaggistici (Art. 131-159)
Parte IV - Sanzioni (Art. 160-181)
Parte V - Disposizioni transitorie, abrogazioni ed entrata in vigore (Art. 182-184)







Codici | Ambiente

Codice dei beni culturali e del paesaggio
ai sensi dell'articolo 10 della legge 6 luglio 2001, n. 137

(Decreto Legislativo 22 Gennaio 2004, n. 42)

** * **

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

VISTI gli articoli 76, 87, 117 e 118 della Costituzione;

VISTO l’Articolo 14 della legge 23 agosto 1988, n. 400;

VISTO il decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368, recante istituzione del Ministero per i beni e le attività culturali, a norma dell’Articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59, e successive modifiche e integrazioni;

VISTO il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, recante Testo unico delle disposizioni legislative in materia di beni culturali e ambientali, a norma dell’Articolo 1 della legge ottobre 1997, n. 352;

VISTO l’Articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137;

VISTA la preliminare deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 29 settembre 2003;

ACQUISITO il parere della Conferenza unificata, istituita ai sensi del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281;

ACQUISITI i pareri delle competenti commissioni del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati;

VISTA la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 16 gennaio 2004;

Sulla proposta del Ministro per i beni e le attività culturali, di concerto con il Ministro per gli affari regionali;

EMANA

il seguente decreto legislativo:

Art. 1.

1. E’ approvato l’unito codice dei beni culturali e del paesaggio, composto di 184 articoli e dell’allegato A, vistato dal Ministro proponente.

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Dato a Roma, addi' 22 gennaio 2004

CIAMPI

Berlusconi, Presidente del Consiglio dei Ministri

Urbani, Ministro per i beni e le attivita' culturali

La Loggia, Ministro per gli affari regionali

Visto, il Guardasigilli: Castelli


Parte I
Disposizioni generali

Articolo 1.

(Principi)

1. In attuazione dell’Articolo 9 della Costituzione, la Repubblica tutela e valorizza il patrimonio culturale in coerenza con le attribuzioni di cui all’Articolo 117 della Costituzione e secondo le disposizioni del presente codice.
2. La tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale concorrono a preservare la memoria della comunità nazionale e del suo territorio e a promuovere lo sviluppo della cultura.
3. Lo Stato, le regioni, le città metropolitane, le province e i comuni assicurano e sostengono la conservazione del patrimonio culturale e ne favoriscono la pubblica fruizione e la valorizzazione.
4. Gli altri soggetti pubblici, nello svolgimento della loro attività, assicurano la conservazione e la pubblica fruizione del loro patrimonio culturale.
5. I privati proprietari, possessori o detentori di beni appartenenti al patrimonio culturale sono tenuti a garantirne la conservazione.
6. Le attività concernenti la conservazione, la fruizione e la valorizzazione del patrimonio culturale indicate ai commi 3, 4 e 5 sono svolte in conformità alla normativa di tutela.

Articolo 2.
(Patrimonio culturale)

1. Il patrimonio culturale è costituito dai beni culturali e dai beni paesaggistici.
2. Sono beni culturali le cose immobili e mobili che, ai sensi degli articoli 10 e 11, presentano interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico e le altre cose individuate dalla legge o in base alla legge quali testimonianze aventi valore di civiltà.
3. Sono beni paesaggistici gli immobili e le aree indicati all’Articolo 134, costituenti espressione dei valori storici, culturali, naturali, morfologici ed estetici del territorio, e gli altri beni individuati dalla legge o in base alla legge.
4. I beni del patrimonio culturale di appartenenza pubblica sono destinati alla fruizione della collettività, compatibilmente con le esigenze di uso istituzionale e sempre che non vi ostino ragioni di tutela.

Articolo 3.
(Tutela del patrimonio culturale)

1. La tutela consiste nell’esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette, sulla base di un’adeguata attività conoscitiva, ad individuare i beni costituenti il patrimonio culturale ed a garantirne la protezione e la conservazione per fini di pubblica fruizione.
2. L’esercizio delle funzioni di tutela si esplica anche attraverso provvedimenti volti a conformare e regolare diritti e comportamenti inerenti al patrimonio culturale.

Articolo 4.
(Funzioni dello Stato in materia di tutela del patrimonio culturale)

1. Al fine di garantire l’esercizio unitario delle funzioni di tutela, ai sensi dell’Articolo 118 della Costituzione, le funzioni stesse sono attribuite al Ministero per i beni e le attività culturali, di seguito denominato «Ministero», che le esercita direttamente o ne può conferire l’esercizio alle regioni, tramite forme di intesa e coordinamento ai sensi dell’Articolo 5, commi 3 e 4. Sono fatte salve le funzioni già conferite alle regioni ai sensi dei commi 2 e 6 del medesimo Articolo 5.
2. Il Ministero esercita le funzioni di tutela sui beni culturali di appartenenza statale anche se in consegna o in uso ad amministrazioni o soggetti diversi dal Ministero.

Articolo 5.
(Cooperazione delle regioni e degli altri enti pubblici territoriali
in materia di tutela del patrimonio culturale)

1. Le regioni, nonché i comuni, le città metropolitane e le province, di seguito denominati «altri enti pubblici territoriali», cooperano con il Ministero nell’esercizio delle funzioni di tutela in conformità a quanto disposto dal Titolo I della Parte II del presente codice.
2. Le funzioni di tutela previste dal presente codice che abbiano ad oggetto manoscritti, autografi, carteggi, incunaboli, raccolte librarie, nonche' libri, stampe e incisioni, non appartenenti allo Stato, sono esercitate dalle regioni. Qualora l'interesse culturale delle predette cose sia stato riconosciuto con provvedimento ministeriale, l'esercizio delle potesta' previste dall'articolo 128 compete al Ministero.
3. Sulla base di specifici accordi od intese e previo parere della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, di seguito denominata «Conferenza Stato-regioni», le regioni possono esercitare le funzioni di tutela [anche su raccolte librarie private, nonché] su carte geografiche, spartiti musicali, fotografie, pellicole o altro materiale audiovisivo, con relativi negativi e matrici, non appartenenti allo Stato.
4. Nelle forme previste dal comma 3 e sulla base dei principi di differenziazione ed adeguatezza, possono essere individuate ulteriori forme di coordinamento in materia di tutela con le regioni che ne facciano richiesta.
5. Gli accordi o le intese possono prevedere particolari forme di cooperazione con gli altri enti pubblici territoriali.
6. Le funzioni amministrative di tutela dei beni paesaggistici sono esercitate dallo Stato e dalle regioni secondo le disposizioni di cui alla Parte terza del presente codice.
7. Relativamente alle funzioni esercitate dalle regioni ai sensi dei commi 2, 3, 4, 5 e 6, il Ministero esercita le potestà di indirizzo e di vigilanza e il potere sostitutivo in caso di perdurante inerzia o inadempienza.

Articolo 6.
(Valorizzazione del patrimonio culturale)

1. La valorizzazione consiste nell’esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette a promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica del patrimonio stesso, al fine di promuovere lo sviluppo della cultura. Essa comprende anche la promozione ed il sostegno degli interventi di conservazione del patrimonio culturale. In riferimento ai beni paesaggistici la valorizzazione comprende altresi' la riqualificazione degli immobili e delle aree sottoposti a tutela compromessi o degradati, ovvero la realizzazione di nuovi valori paesaggistici coerenti ed integrati.
2. La valorizzazione è attuata in forme compatibili con la tutela e tali da non pregiudicarne le esigenze.
3. La Repubblica favorisce e sostiene la partecipazione dei soggetti privati, singoli o associati, alla valorizzazione del patrimonio culturale.

Articolo 7.
(Funzioni e compiti in materia di valorizzazione del patrimonio culturale)

1. Il presente codice fissa i principi fondamentali in materia di valorizzazione del patrimonio culturale. Nel rispetto di tali principi le regioni esercitano la propria potestà legislativa.
2. Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali perseguono il coordinamento, l’armonizzazione e l’integrazione delle attività di valorizzazione dei beni pubblici.

Articolo 8.
(Regioni e province ad autonomia speciale)

1. Nelle materie disciplinate dal presente codice restano ferme le potestà attribuite alle regioni a statuto speciale ed alle province autonome di Trento e Bolzano dagli statuti e dalle relative norme di attuazione.

Articolo 9.
(Beni culturali di interesse religioso)

1. Per i beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni della Chiesa cattolica o di altre confessioni religiose, il Ministero e, per quanto di competenza, le regioni provvedono, relativamente alle esigenze di culto, d’accordo con le rispettive autorità.
2. Si osservano, altresì, le disposizioni stabilite dalle intese concluse ai sensi dell’Articolo 12 dell’Accordo di modificazione del Concordato lateranense firmato il 18 febbraio 1984, ratificato e reso esecutivo con legge 25 marzo 1985, n. 121, ovvero dalle leggi emanate sulla base delle intese sottoscritte con le confessioni religiose diverse dalla cattolica, ai sensi dell’Articolo 8, comma 3, della Costituzione.


Parte II

Beni culturali


I danni esistenziali
Paolo Russo
€ 85,00
€ 76,50
UTET 2014 - 960pp.

COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Appello cautelare ed effetto devolutivo (Cassazione penale , sez. III, sentenza 27.01.2014 n° 3655 (Anna Larussa) )

Responsabilità del proprietario per rifiuti smaltiti da terzi (Cassazione penale , sez. III, sentenza 09.12.2013 n° 49327 (Simone Marani) )

L’abuso paesaggistico quale reato di pericolo astratto (Cassazione penale , sez. III, sentenza 08.11.2013 n° 45181 (Anna Larussa) )

Edilizia: le novità del Decreto del Fare (Articolo 23.09.2013 (Alessandro Ferretti) )

Il valore culturale della copia (Articolo 21.08.2013 (Pierpaolo Carbone) )

Reperti storici, ritrovamento, opere, Regione, beni culturali, competenza statale (Corte Costituzionale , sentenza 17.07.2013 n° 194 )

Controllo in sede statale del nulla-osta paesaggistico: limiti e termini (Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 30.04.2013 n° 2359 (Vincenzo Galatro) )

L'obbligo di uniformare l’azione amministrativa al principio di leale collaborazione (TAR Lazio-Roma, sez. IIquater, sentenza 23.03.2013 n° 2978 (Clorinda Di Franco) )

Della costruzione e tutela delle strade (Codice della Strada , Titolo II, agg. al 14.02.2013)

Contratto di locazione di immobile urbano ad uso abitativo vincolato (Formula agg. al 25.10.2012 (Franco Ballati, Annarita Marino) )

Accertamento, compatibilità paesaggistica, aumento volumetrico, esclusione (TAR Lombardia-Brescia, sez. I, sentenza 29.08.2012 n° 1481 )

L'iniziativa in materia di acquisizione di atti estranei al procedimento (Consiglio di Stato , sez. IV, sentenza 30.07.2012 n° 4312 (Roberto Pellegrini) )

Autorizzazione paesaggistica, interventi, lieve entità, Regioni statuto speciale (Corte Costituzionale , sentenza 24.07.2012 n° 207 )

Piano paesaggistico, autorizzazione, motivazione, mancanza, annullamento (Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 18.01.2012 n° 173 )

Dichiarazione di notevole interesse di vasta area non ha valenza di pianificazione (Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 30.12.2011 n° 7005 (Alessandro Ferretti) )

L’apporto di nuove modifiche al progetto originario richiede un nuovo permesso (Cassazione penale ,sez. III, sentenza 14.11.2011 n° 41451 (Alessandro Ferretti) )

Gli incarichi esterni dei docenti universitari: incompatibilità ed accertamenti (Articolo 24.10.2011 (Alessandra Rizzelli, Maurizio Villani) )

Condizionatori esterni, interesse paesaggistico, urbanistica, lesione, inidoneità (TAR Puglia-Bari, sez. II, sentenza 20.10.2011 n° 847 )

Costruzione abusiva, proprietario dell’area, responsabilità, colpa (Cassazione penale , sez. III, sentenza 04.10.2011 n° 35886 )

Lastrico solare, proprietario, mancato consenso, canna fumaria, sostituzione (TAR Puglia-Lecce, sez. III, sentenza 06.07.2011 n° 1245 )

Condono edilizio, sanatoria, abusi edilizi in via ordinaria, specialità (Cassazione penale , sez. III, sentenza 15.06.2011 n° 23996 )

DL sviluppo e tutela dei beni culturali: come scardinare un "sacro principio" senza colpo ferire (Articolo 18.05.2011 (Alessandro Ferretti) )

Federalismo demaniale: adottate le linee guida per i programmi di valorizzazione (Circolare Ministero Beni e attività culturali 18.05.2011 n° 18 )

Espropriazione, ablazione, legittimità, limiti (Consiglio di Stato , sez. IV, sentenza 11.05.2011 n° 2792 )

Spiagge, MIBAC: nessuna deroga a tutela paesaggistica in piano sviluppo (News 06.05.2011)

Nuovo CAD: non siamo più tutti pubblici ufficiali (Articolo 01.04.2011 (Gianni Penzo Doria) )

La riforma della Conferenza dei servizi introdotta con la Legge n. 122/2010 (Il ruolo delle soprintendenze (Ennio Moro) )

Autorizzazione paesaggistica, parere negativo, preavviso, ricorso (TAR , Calabria-Catanzaro, sez. I, sentenza 05.03.2011 n° 322 )

Collezionismo numismatico: riflessioni alla luce della proposta di legge n. 3540 (Articolo 02.11.2010 (Donato Grande) )

Autorizzazione paesaggistica: la nuova procedura (Articolo 25.10.2010 (Francesco Pavone) )

Attività edilizia dei privati su aree demaniali (Articolo 21.10.2010 (Morena Luchetti) )

Semplificata l’autorizzazione paesaggistica: in Gazzetta il decreto (D.P.R. 09.07.2010 n° 139 , G.U. 26.08.2010 (Manuela Rinaldi) )

Il “limbo normativo” della tutela paesaggistica (Articolo 26.05.2010 (Laura De Gregorio) )

La firma elettronica del quinto tipo (Articolo 16.03.2010 (Gianni Penzo Doria) )

Beni culturali e paesaggio (Mappa agg. al 13.03.2010)

Caos liste regionali: la tutela cautelare nel contenzioso elettorale (Articolo 04.03.2010 (Serafino Ruscica) )

Potere di autotutela del comune (TAR Piemonte-Torino, sez. I, sentenza 15.02.2010 n° 950 (Angela Chiacchio) )

Il principio di legalità in materia penale (Tema di diritto penale di Cristina Cosentini 12.02.2010)

Che PEC-cato! La posta elettronica certificata tra equivoci e limitati utilizzi concreti (Articolo 05.02.2010 (Andrea Lisi, Gianni Penzo Doria) )

Beni culturali e ambientali, Enti territoriali, potestà esclusiva statale (Corte Costituzionale , sentenza 22.07.2009 n° 226 )

Beni culturali e ambientali, vincolo paesaggistico, potere del Ministero per i beni culturali (TAR Campania-Napoli, sez. VII, sentenza 02.07.2009 n° 3672 )

Processo civile, regolamento di giurisdizione, avvocatura dello Stato (Cassazione civile , SS.UU., sentenza 27.05.2009 n° 12252 )

Diritto urbanistico, beni culturali ed ambientali, boschi e foreste (Cassazione penale , sez. III, sentenza 13.05.2009 n° 20138 )

L’omessa comunicazione di avvio del procedimento non è sempre un vizio (TAR Campania-Napoli, sez. VI, sentenza 08.04.2009 n° 1864 (Alessandro Del Dotto) )

Urbanistica ed edilizia, manufatti interrati (piscina), permesso di costruire (Cassazione penale , sez. III, sentenza 20.03.2009 n° 12478 )

Costruzione abusiva non sanata, esecuzione di lavori assoggettabili a DIA (Cassazione penale , sez. III, sentenza 19.01.2009 n° 1810 )

L’in house providing e il paradosso del caffè (Articolo 12.01.2009 (Alessandro Del Dotto) )

Fondazioni lirico-sinfoniche: no all’affidamento in house (Consiglio di Stato , sez. VI, decione 25.11.2008 n° 5781 (Francesco Logiudice) )

Beni culturali ed ambientali, contraffazione di opere d’arte di autori viventi (Cassazione penale , sez. III, sentenza 02.07.2008 n° 26535 )

Trasparenza della spesa pubblica, proroga di termini, disposizioni fiscali (Decreto Legge , testo coordinato 03.06.2008 n° 97 , G.U. 03.06.2008 )

Regime penale della ristrutturazione edilizia mediante demolizione e ricostruzione (Cassazione penale , sez. III, sentenza 21.05.2008 n° 20271 (Nicola Virdis) )

Tutela del paesaggio, illeciti urbanistici, assenza di nulla osta, vincolo paesaggistico (Cassazione penale , sez. III, sentenza 19.05.2008 n° 19971 )

Abuso edilizio, vincolo paesaggistico, violazione, reato di pericolo, sanzione applicabile (Cassazione penale , sez. III, sentenza 07.04.2008 n° 14333 )

Mecenatismo culturale e Sponsorizzazione (Articolo 28.03.2008 (Alessandro Ferretti) )

Riforma del Codice beni culturali e paesaggistici (Decreto legislativo 26.03.2008 n° 62 , G.U. 09.04.2008 )

Autorizzazione paesaggistica in sanatoria: ratio e limiti normativi (TAR Lombardia-Brescia, sez. I, sentenza 19.03.2008 n° 317 (Alessandro Del Dotto) )

Beni culturali, autorizzazione paesaggistica, divieto di sanatoria ambientale (TAR Lombardia-Brescia, sez. I, sentenza 19.03.2008 n° 317 )

La riforma del MiBAC: l’ennesimo tentativo di riorganizzazione di un ministero (Articolo 29.02.2008 (Alessandro Ferretti) )

Bene culturale soggetto a vincolo: sulla decorrenza del diritto di prelazione (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 27.02.2008 n° 713 (Francesco Logiudice) )

Beni di interesse storico ed artistico, diritto di prelazione della pa, termine perentorio (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 27.02.2008 n° 713 )

La Direttiva MiBAC 9 novembre 2007: un'errata lettura del dato normativo? (Articolo 15.02.2008 (Alessandro Ferretti) )

I luoghi normativi del “restauro”: un quadro generale di riferimento (Articolo 11.01.2008 (Alessandro Ferretti) )

Autorizzazione paesaggistica: sulla comunicazione di avvio del procedimento (Consiglio di Stato , sez VI, decisione 07.01.2008 n° 30 (Francesco Logiudice) )

Beni culturali e paesaggio, autorizzazione paesaggistica (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 07.01.2008 n° 30 )

Reato paesaggistico e reato edilizio: autonomia delle fattispecie criminose (Corte Costituzionale , ordinanza 20.12.2007 n° 439 (Alessandro Del Dotto) )

Beni culturali, paesaggio, comunicazione procedimento amministrativo (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 02.11.2007 n° 5682 )

Beni culturali ed ambientali, nulla osta paesaggistico, annullamento ministeriale (Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 02.11.2007 n° 5669 )

Tutela e valorizzazione di beni paesaggistici, opere realizzate senza autorizzazione (Cassazione penale , sez. III, sentenza 10.10.2007 n° 37318 )

Sul diritto di prelazione in materia di beni culturali (Corte Costituzionale , sentenza 21.06.2007 n° 221 (Francesco Logiudice) )

Prelazione dei beni culturali, contratto di leasing, limiti (Corte Costituzionale , sentenza 21.06.2007 n° 221 )

Karalis, il luogo dei colli bianchi ed il nuovo Codice Urbani (Articolo 12.06.2007 (Manuela Gagliega) )

Reati ambientali, opera in violazione del vincolo paesaggistico, sequestro (Cassazione penale , sez. III, sentenza 11.05.2007 n° 18047 )

Abusi in zone vincolate: sanatoria e accertamento di compatibilità paesaggistica (Cassazione penale , sez. III, sentenza 13.04.2007 n° 15053 (Nicola Virdis) )

Ambiente, tutela paesaggistica (Cassazione penale , sez. III, sentenza 13.04.2007 n° 15053 )

Delibera comunale, affidamento in house, lavori di restauro di beni culturali (Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 03.04.2007 n° 1514 )

Vietato l’affidamento in house dei lavori di restauro dei beni culturali (Consiglio di Stato , sez. VI, sentenza 03.04.2007 n° 1514 (Clorinda Di Franco) )

Collezionismo numismatico: spunti di riflessione fra legge e giurisprudenza (Articolo 23.02.2007 (Donato Grande) )

Codice dei beni culturali e del paesaggio: verifica dell’interesse culturale (Articolo 30.01.2007 (Alessandro Ferretti) )

Inammissibile l’appello incidentale autonomo dell’associazione dei consumatori (Consiglio di Stato , adunanza plenaria, sentenza 11.01.2007 n° 1 (Antonella Crisafulli) )

Rendimento energetico nell'edilizia: disposizioni correttive ed integrative (Decreto legislativo 29.12.2006 n° 311 , G.U. 01.02.2007 )

Bossing, mobbing, straining nel pubblico impiego: il trasferimento per ritorsione (Articolo 06.12.2006 (Stefano Gennai) )

La pianificazione paesistica competa al livello regionale (Corte Costituzionale , sentenza 20.04.2006 n° 182 (Alessandro Del Dotto) )

Integrazioni alla 1a e 2a parte del Codice dei beni culturali e paesaggistici (Decreto legislativo 24.03.2006 n° 156 , G.U. 27.04.2006 )

Paesaggio: integrazioni al Codice dei beni culturali e paesaggistici (Decreto legislativo 24.03.2006 n° 157 , G.U. 27.04.2006 )

Spunti di riflessione sulle integrazioni al Codice dei beni culturali e paesaggistici (Articolo 18.03.2006 (Alessandro Ferretti) )

Relazione paesaggistica: finalità, criteri di redazione e contenuti (D.P.C.M. 12.12.2005, G.U. 31.01.2006 )

Condono ''ambientale'' e reato paesaggistico: spunti problematici (Articolo 15.10.2005 (Bruno Molinaro) )

Onlus e terzo settore: chiarimenti delle Entrate sulle erogazioni liberali (Agenzia Entrate 19.08.2005 n° 39 )

Prime riflessioni e spunti critici sul Codice dei beni culturali (Articolo 04.12.2004 (Alessandro Ferretti) )


16 correzioni personalizzate di pareri e atti + 8 lezioni in "aula virtuale"

Giunto alla XI edizione, il corso on-line diretto per Altalex da Paolo Franceschetti, è mirato all’acquisizione del metodo e delle conoscenze necessarie a superare l'Esame Avvocato e quest'anno si pres ...

Avv. Roberto Nannelli

L'Avv. Roberto Nannelli svolge la professione nello Studio Legale Giuristi & Avvocati - Associazione Professionale. Lo studio ha due sedi: a Firenze e a Empoli. L'Avv. Roberto Nannelli si occupa di diritto commerciale di contratti per l'impresa


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso amministratore di condominio anatocismo Appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri codice della strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva Italia demansionamento difesa d'ufficio Equitalia esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge pinto mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria milleproroghe ne bis in idem ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo telematico procura alle liti provvigione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per Cassazione riforma forense riforma fornero sequestro conservativo sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura