ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Approvate le nuove tariffe forensi
Ministero della Giustizia - CNF, comunicato 14.04.2004



Ministero della Giustizia
Consiglio Nazionale Forense

Comunicato congiunto

Dopo un anno e mezzo di istruttoria e la firma del decreto, manca solo la “Gazzetta”
Approvate dal ministro Castelli le nuove tariffe forensi
Il presidente del Cnf, Danovi: «Gli avvocati recuperano dieci anni di inflazione»

Il ministro della Giustizia, Roberto Castelli, ha firmato il decreto che adotta il regolamento per la “Determinazione degli onorari, dei diritti e delle indennità spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali in materia civile, amministrativa, tributaria, penale e stragiudiziali”. «È stato un lavoro lungo, faticoso, l’importante è che sia stato raggiunto questo risultato, che per gli avvocati rappresenta un traguardo molto importante», ha dichiarato lo stesso ministro. In sintonia il commento del presidente del Consiglio nazionale forense, Remo Danovi, il quale esprime «soddisfazione per un adeguamento che consente agli avvocati di recuperare almeno l’inflazione maturata nel decennio trascorso, visto che la tariffa attuale risale al 1994 e che la delibera del Consiglio nazionale forense con la proposta di adeguamento è del settembre 2002».

Le nuove tariffe forensi entreranno pertanto in vigore nei prossimi giorni, dopo la pubblicazione in «Gazzetta Ufficiale» del decreto ministeriale, ora trasmesso alla Corte dei conti per la registrazione.

Com’è noto, in via generale il regolamento adegua in misura del 25% i minimi e i massimi tariffari, tenuto conto che nel decennio trascorso dall’entrata in vigore della precedente tariffa il tasso d’inflazione è stato del 28 per cento. Tuttavia la proposta del Consiglio nazionale forense, nella sua struttura accolta dal ministro, prevede anche numerose innovazioni, relative per esempio a istituti e prestazioni prima inesistenti. Si pensi, in materia penale, alle indagini difensive disciplinate per legge nel 2000, e ai numerosi procedimenti alternativi nuovi o dei quali è stata estesa l’applicazione.

La proposta contiene anche alcune “ristrutturazioni” e razionalizzazioni delle voci di tariffa e degli scaglioni per valore, in qualche caso oggetto di osservazioni da parte del Consiglio di Stato. Ma si tratta, secondo il Consiglio nazionale forense, di casi marginali e il più delle volte essenzialmente teorici, riferibili a cause di modesto valore non più esistenti nella pratica, anche in considerazione dell’avvento del giudice di pace.

In due casi significativi il ministro si è discostato motivatamente dal parere del Consiglio di Stato, accogliendo in parte le proposte del Cnf: sul “rimborso delle spese generali”, in misura forfettaria del 12,5% sull’importo degli onorari e dei diritti (rispetto all’attuale 10 per cento) in considerazione del notevole incremento dei canoni di locazione (superiore al 50% nel decennio 1993-2003, secondo le rilevazioni Istat) e delle spese degli studi legali; nonché sui criteri di arrotondamento (in eccesso per i minimi di tariffa e in difetto per i massimi, di ciascuno scaglione), condividendo l’«esigenza di semplificazione e razionalizzazione della tariffa» e in considerazione dell’effetto «sostanzialmente neutro» di tale criterio, tenuto conto della «compensazione» tra gli arrotondamenti in eccesso e quelli in difetto.

Roma, 14 aprile 2004


Le nuove tariffe forensi - tabelle

link al Sole24ore.com


COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Tariffe forensi: pubblicato in gazzetta il regolamento con le nuove tabelle (Decreto Ministero Giustizia 08.04.2004 n° 127 , G.U. 18.05.2004 )


16 correzioni personalizzate di pareri e atti + 8 lezioni in "aula virtuale"

Giunto alla XI edizione, il corso on-line diretto per Altalex da Paolo Franceschetti, è mirato all’acquisizione del metodo e delle conoscenze necessarie a superare l'Esame Avvocato e quest'anno si pres ...

Avv. Valentina Pinori

Si occupa di dir. civile e dir. penale. Disponibile a domiciliazioni per i circondari del Trib. di Pisa e Corte d'app. e Trib. di Firenze.Recupero crediti, Esecuzioni mob e immob.; Dir. di famiglia; RCA e Dir. assicurazioni


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso agenzia delle entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri certificato di agibilità Codice della Strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli diritto all'oblio Equitalia esame esame avvocato esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale gazzetta ufficiale geografia giudiziaria giudici ausiliari giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria messa alla prova milleproroghe ne bis in idem negoziazione assistita oltraggio a pubblico ufficiale omesso versamento ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione Riforma della giustizia riforma forense riforma fornero sblocca italia sciopero sentenza Franzese sequestro conservativo Sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review Stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura