ricorda
Non sei registrato?
Registrati ora
Il tuo carrello
Totale : € 0,00
Assunzioni a tempo determinato di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità
INPS 07.10.2005 n° 109



INPS

CIRCOLARE N. 109 del 07.10.2005

OGGETTO: Assunzioni a tempo determinato di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità ex lege n. 223/1991. Riflessi sulla disciplina in materia di assunzioni a termine ex D.lgs. 6 settembre 2001, n. 368.

SOMMARIO: Chiarimenti in materia di assunzioni a tempo determinato ex lege n. 223/1991 di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità

Il D.lgs. 6 settembre 2001, n. 368 (GU n. 235 del 9-10-2001), apportando significative modifiche alla disciplina in materia di contratti a termine, ha, come noto, ampliato la possibilità di utilizzare il contratto di lavoro a tempo determinato.

Ciò ha richiesto, tra l’altro, la necessità di approfondire le problematiche connesse ai riflessi della nuova disciplina giuridica sul lavoro a termine, rispetto alle assunzioni agevolate ex articolo 8, c. 2 della legge n. 223/1991.

L’intervenuta liberalizzazione dei rapporti a tempo determinato ha comportato, infatti, il superamento di alcune delle precedenti disposizioni amministrative.

In particolare, con l’entrata in vigore della disciplina contenuta nel D.lgs n. 368/2001, appare difficilmente sostenibile una soluzione interpretativa che esclude l’applicabilità delle agevolazioni ex lege n. 223/1991 ai rapporti instaurati nel rispetto delle indicazioni contenute nel suddetto decreto.

Posto che la finalità dell’articolo 8, c. 2 della legge n. 223/1991 è individuabile nel promuovere il reimpiego, seppure a tempo determinato, di lavoratori collocati in mobilità, ne deriva che l’assunzione di lavoratori (per un periodo non superiore a 12 mesi), secondo le modalità di cui al menzionato decreto legislativo n. 368/2001, rende comunque applicabili i benefici contemplati dalla legge n. 223/1991.

In tal senso devono intendersi modificate le indicazioni fornite nella circolare 5 marzo 1997 n. 50, che, peraltro, continuano ad esplicare i loro effetti con riferimento ai periodi pregressi, con la conseguenza che non sono applicabili le agevolazioni di cui alla legge n. 223/1991 ai rapporti di lavoro a termine stipulati ai sensi della previgente legge n. 230/1962.

Proroga del contratto.

Occorre inoltre considerare che la formulazione dell’articolo 4 del Decreto legislativo in commento, fa sì che il contratto di lavoro a termine possa essere prorogato, anche in forma agevolata, per un periodo superiore a quello iniziale.

E’ evidente, tuttavia che l’agevolazione contributiva non potrà superare la durata complessiva dei 12 mesi prevista dall’articolo 8, c. 2 della più volte citata legge n. 223/1991.

Anche su tale aspetto innovativo devono, quindi, intendersi modificate le precedenti disposizioni di prassi.

Resta in ogni caso confermata l’impossibilità per la medesima azienda di procedere a successive assunzioni agevolate dello stesso lavoratore in mobilità, se é già esaurito l’arco temporale dei 12 mesi previsto dal più volte richiamato articolo 8 della legge n. 223/1991.

Per quanto attiene a tutti gli aspetti di natura lavoristica contenuti nel D.lgs. n. 368/2001, si rimanda a quanto già illustrato dal Ministero del Lavoro con la circolare n. 42/2002 (allegato 1).

Allegato 1

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Circolare 1 agosto 2002, n.42

Decreto legislativo n. 368/2001, recante la nuova disciplina giuridica sul lavoro a tempo determinato. Prime indicazioni applicative.

(GU n. 189 del 13-8-2002)



COLLABORA
Partecipa attivamente alla crescita del web giuridico: consulta le modalitˆ per collaborare ad Altalex . Inviaci segnalazioni, provvedimenti di interesse, decisioni, commenti, articoli, e suggerimenti: ogni prezioso contributo sarˆ esaminato dalla redazione.
NOTIZIE COLLEGATE
Lavoro a tempo determinato: chiarimenti sulla nuova disciplina giuridica (Circolare Ministero Lavoro 01.08.2002 n° 42 , G.U. 13.08.2002 )

Lavoro a tempo determinato: attuazione della Direttiva 1999/70/CE (Decreto legislativo 06.09.2001 n° 368 , G.U. 09.10.2001 )


26 ore video sui programmi dei principali compendi

L’obiettivo del corso è quello di fornire uno strumento complementare da utilizzare per l’assimilazione ed il ripasso dei concetti che può rilevarsi prezioso nella fase finale della preparazione ( ...

Studio Legale Gianpiero e Francesco Pasquariello - Patrocinio in Cassazione

Lo Studio Pasquariello opera nel campo del diritto civile, lavoro, amministrativo e recupero crediti. Consulenza anche on-line. E' disponibile ad attività di domiciliazione per pratiche presso il Tribunale di Caserta, Santa Maria C.V., Aversa e Sez. Dist


Calcolo danno macrolesioni con le tabelle dei principali Tribunali italiani

Milano-Roma 2013
abbinamento accertamento tecnico preventivo affidamento condiviso Agenzia delle Entrate amministratore di condominio anatocismo appello appello incidentale arresti domiciliari assegno di mantenimento assegno divorzile atto di precetto autovelox avvocato bando di concorso carceri codice della strada Codice deontologico forense codice penale codice procedura civile cognome collegato lavoro comodato compensi professionali concorso in magistratura concussione condominio contratto preliminare contributo unificato convivenza more uxorio danno biologico danno morale Decreto decreto Balduzzi decreto del fare decreto ingiuntivo decreto salva Italia demansionamento difesa d'ufficio dipendenti non agricoli Equitalia esame esame avvocato Esame di avvocato falso ideologico fermo amministrativo figli legittimi figli naturali figlio maggiorenne filtro in appello fondo patrimoniale Gazzetta Ufficiale geografia giudiziaria giudici di pace giustizia guida in stato di ebbrezza indennizzo diretto Inps insidia stradale interessi legali ipoteca legge di stabilità legge Pinto lieve entità mansioni superiori mediazione civile mediazione obbligatoria milleproroghe ne bis in idem ordinanza-ingiunzione overruling parametri forensi parere civile parere penale pedone precetto processo civile telematico processo telematico procura alle liti provvigione pubblica amministrazione querela di falso responsabilità medica riassunzione ricorso per cassazione riforma forense riforma fornero sentenza Franzese sequestro conservativo sfratti silenzio assenso soluzioni proposte sospensione della patente sospensione feriale spending review stalking tabella tabelle millesimali tariffe forensi tassi usurari tracce di esame tribunali usucapione usura